07:29 14 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
3112
Seguici su

Quaranta senatori hanno inviato una lettera al presidente Joe Biden chiedendo sanzioni "rapide e totali" contro Nord Stream-2.

Il testo della lettera è stato pubblicato sul suo sito web dal senatore repubblicano del Wyoming John Barrasso.

I membri del Senato, in particolare, hanno criticato la Casa Bianca per aver rifiutato di imporre misure afflittive alle società coinvolte nella costruzione del gasdotto. Hanno definito il rapporto del Dipartimento di Stato con l'elenco di queste aziende "assolutamente inadeguato".

Inoltre, gli autori della lettera hanno espresso preoccupazione per la crescente influenza geopolitica della Russia. 

Dopo che Biden si è trasferito alla Casa Bianca, Washington non ha ampliato le misure contro Nord Stream-2 e le società collegate. Si sono limitati all'inclusione della nave "Fortuna" e del suo proprietario, già sanzionati, in un'altra blacklist.

In precedenza i media, citando fonti, avevano scritto che l'amministrazione dell'ex presidente Donald Trump si stava preparando a imporre sanzioni contro i partner tedeschi del progetto, ma alla fine non era riuscita a realizzare il piano.

Diversi politici americani si oppongono regolarmente al gasdotto Nord Stream-2 per la volontà americana di commercializzare il proprio gas liquefatto nella Ue. Mosca ha ripetutamente sottolineato che il progetto è commerciale e vantaggioso per l'Europa. Anche la Germania è favorevole al completamento dell'infrastruttura energetica.

Tags:
Sanzioni, Senato degli USA, USA, Gas russo, gasdotto, Nord Stream 2
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook