20:11 11 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
Di
7615
Seguici su

Il fondatore del Movimento è arrivato nella Capitale con un casco da astronauta. Un gruppo ristretto all’incontro con l’ex premier. Si è discusso della “governance”.

Si è svolto a Roma, all’hotel Forum, il vertice top secret tra Beppe Grillo, Giuseppe Conte e un pugno di altri membri del Movimento 5 Stelle. La riunione che doveva tenersi in provincia di Livorno nella villa di Grillo si è trasferita a un passo dai Fori imperiali, ma l’argomento non è cambiato: il ruolo di leadership da assegnare all’ex premier Conte per unire il M5S.

"Bellissima giornata. Tutte le cose che non verranno pubblicate sono vere”, ha scritto Grillo su Twitter al termine del vertice a cui era arrivato con un copricapo particolare.

Grillo è arrivato all'albergo con in testa un casco bianco stile astronauta con la protezione a visiera anti-Covid che ha fatto parlare di sè.

Presenti all’incontro nella terrazza all’ultimo piano dell’hotel, pochi rappresentanti del Movimento: Vito Crimi, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Stefano Patuanelli, Alfonso Bonafede, Riccardo Fraccaro, Paola Taverna, Carlo Sibilia.

La governance del M5S

Al centro della discussione il ruolo di Conte nel Movimento.

Grillo vorrebbe che l’ex premier avesse un incarico ad hoc, quello di capo unico o reggente con un mandato a termine. E poi il voto della base degli iscritti.

I presenti avrebbero avanzato proposte e perplessità: dalla necessità di affiancare dei vice, per evitare un accentramento dei poteri, alla creazione di un direttorio a cinque o una segreteria politica. E ancora l’obbligo di far approvare sulla piattaforma Rousseau la modifica allo statuto.

Resta in forse la decisione di Conte, di cui ancora non si conoscono le intenzioni.

Tags:
Beppe Grillo, Giuseppe Conte, M5S
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook