11:30 01 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
186
Seguici su

Riaprire ristoranti a cena, palestre, teatri, cinema, impianti sportivi. Questa la richiesta di Matteo Salvini al Consiglio dei Ministri che si riunisce in queste ore a Palazzo Chigi per varare le nuove misure Covid.

“Zona arancione in tutta Italia? Basta con gli annunci, gli allarmi e le paure preventive che hanno caratterizzato gli ultimi mesi, se ci sono zone più a rischio si intervenga in modo rapido e circoscritto, si acceleri sul piano vaccinale ma non si getti nel panico l’intero Paese”, scrive Matteo Salvini sui social network.

“Il diritto alla salute viene prima di tutto e rispettiamo le indicazioni della comunità scientifica, non le anticipazioni a mezzo stampa di lockdown ingiustificati e generalizzati”, aggiunge il leader della Lega che fa parte del governo Mario Draghi con quattro suoi esponenti a guidare ministeri importanti.

Questa mattina si riunisce intanto il Consiglio dei ministri per varare il nuovo decreto Covid-19 che tra le misure prevede la proroga al divieto di spostamento tra regioni fino al termine del mese di marzo.

A Mattino 24, su Radio 24, Salvini ha detto che il virus non è più “quello dello scorso anno” per questo “è chiaro che occorre essere sempre più precisi a livello territoriale”.

C’è voglia di tornare alla normalità dice Salvini e “se ieri tantissimi sindaci, anche di colore politico diverso, hanno chiesto la riapertura di sera dei ristoranti, non lo chiedono perché sono matti, ma perché ci sono le condizioni per tornare a una vita quanto più normale possibile”.

Per Salvini la situazione è chiara, se “si può andare a pranzo in sicurezza, si può andare a cena in sicurezza”.

E poi si esprime a favore della riapertura di palestre, teatri, cinema, piscine e degli impianti sportivi perché dice: “Sono a totale prova di sicurezza e quindi io dico che potrebbero, anzi dovrebbero riaprire”.

Tags:
Coronavirus, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook