23:44 22 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
31419
Seguici su

Restare all'opposizione di Mario Draghi è una scelta che ripaga il partito di Giorgia Meloni. In crescita il consenso, a meno di due punti il suo distacco dal PD.

Con la fiducia alla nuova squadra di governo incassata da Mario Draghi, in Parlamento si volta definitivamente pagina e si apre una nuova fase con nuovi equilibri politici. Il sondaggio Monitor Italia sulle intenzioni di voto, realizzato dall'istituto Tecné per l'agenzia Dire, mostra uno scenario delle forze politiche pressoché stabile, in cui però spicca la sofferenza del Movimento 5 Stelle e la rimonta del partito di Giorgia Meloni, che si potrebbe rivelare una vera e propria minaccia per il Partito Democratico. 

La prima forza politica resta la Lega con il con il 23,9% dei consensi, in crescita di un decimale. Il PD si allontana sempre più dalla soglia psicologica del 20% e scivola al 19,2%, in calo di due decimali. FdI accorcia le distanze e con lo 0,4 in più si posiziona e meno di due punti dai dem con il 17,3%, preparandosi ad un sorpasso. 

Crollo di consensi per il moVimento 5 stelle, che sprofonda di mezzo punto al 13,2%. Forza Italia invece si consolida al 10,6%.

Stabili i partiti minori, con Azione di Calenda al 3,4%,  La Sinistra al 3%, Italia Viva al 2,8%, +Europa al 2,1% e i Verdi all’1,6%.

Tags:
Giorgia Meloni, Sondaggi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook