02:52 28 Febbraio 2021
Politica
URL abbreviato
Di
2111
Seguici su

Il giudizio del professore, ex sindaco di Venezia, sulla premiership dell’ex governatore di Bankitalia non è rassicurante.

Il giudizio del filosofo, politico ed ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari è benevolo quanto netto e senza possibilità di replica: Draghi è bravo, supererà la pandemia e la crisi, ma non farà le riforme.

In un’intervista su La Stampa, all’indomani del discorso programmatico dell’ex governatore di Bankitalia Mario Draghi al Senato, Cacciari taglia netto: “Figuriamoci. Draghi non lo può dire, ma io sì: con questo governo le riforme non le vedremo mai”.

“Draghi  - prosegue Cacciari - non è il Padreterno e non potrà fare in un giorno quello che non si fa da 30 anni”.

Quindi secondo l’ex primo cittadino veneziano, il premier “interverrà sulla pandemia, organizzerà un nuovo piano vaccini e userà i soldi del Next Generation Eu anche per affrontare le gravi crisi industriali. Quelle, da Alitalia all’Ilva, sono vere gatte da pelare”.

Quindi il governo andrà avanti ma non realizzerà tutto quello che ha promesso.

Catastrofe politica

Il professore poi parla del “fallimento della politica”.

Secondo Cacciari, infatti, “è ovvio che la sua presenza (di Draghi ndr) è il risultato di una catastrofe politica” e “i partiti hanno il dovere preciso di appoggiarlo e di non rompergli i coglioni dopo quello che hanno combinato. E Draghi è abbastanza intelligente da non chiedere cose impossibili”.

Tags:
Mario Draghi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook