14:01 05 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
1593
Seguici su

Il presidente russo Vladimir Putin ha esortato a difendere il voto dei cittadini da possibili interferenze durante le elezioni parlamentari che si terranno nel Paese il prossimo settembre.

"Saranno gli elettori a determinare i risultati delle elezioni, precisamente i cittadini russi faranno la loro scelta e noi siamo obbligati a proteggere quelle elezioni da ogni interferenza esterna", ha detto il presidente in un incontro con i capigruppo delle forze politiche presenti in Parlamento.

Il capo di Stato ha sottolineato che la Russia non permetterà attacchi alla sua sovranità o al diritto dei suoi cittadini di determinare il proprio futuro.

In questo contesto, il presidente ha avvertito che i giganti tecnologici come Facebook e Twitter rappresentano una seria sfida per il Paese.

"Queste piattaforme sono una sfida non solo per noi, come vediamo lo sono anche per gli Stati Uniti. La divisione ideologica sta avanzando in tutto il mondo e questo è qualcosa di più che evidente", ha detto.

Dopo aver evidenziato il ruolo che i social network hanno avuto nelle elezioni americane, il presidente ha avvertito che in altri Paesi le azioni dei colossi tecnologici potrebbero avere un impatto maggiore. 

In questo senso il presidente russo ha ribadito il suo invito a fare quadrato ed essere vigili di fronte a possibili ingerenze straniere che falserebbero le elezioni.

"Siamo tutti interessati ad elezioni libere, oneste e altamente competitive tra i partiti. Questo è importante per i partiti al governo, per coloro che non sono in Parlamento ma hanno intenzione di partecipare al processo e, soprattutto, per gli elettori".

Putin ha auspicato che tutte le forze politiche saranno unanimi e decisi al riguardo.

"Questo consolidamento patriottico è necessario, ancora di più per i partiti al potere che hanno tradizione, ideologia e una reale influenza nella società".

In Russia le elezioni parlamentari si terranno il prossimo settembre.

Tags:
Russia, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook