13:51 14 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
414
Seguici su

Bassolino ha ricoperto l'incarico di primo cittadino dal 1993 fino al 2000, quando è stato eletto presidente della Campania, ruolo che ha mantenuto per dieci anni.

Antonio Bassolino si ricandiderà come sindaco di Napoli alle prossime elezioni amministrative. L'ex governatore della Campania ha lanciato la propria sfida elettorale dai suoi canali social. In caso di vittoria sarebbe la terza volta per Bassolino, che ha già coperto il mandato di sindaco dal '93 al 2000 con una coalizione di centrosinistra. 

Napoli prima di tutto

"Mi candido a Sindaco di Napoli. Fare il Sindaco è stata l’esperienza più importante della mia vita e sento il dovere di mettermi al servizio della città: con la passione di sempre e con la testa rivolta in avanti. Napoli prima di tutto, prima di ogni interesse di parte", annuncia Bassolino in un post di Facebook.

Una nuova fase 

Davanti ad una crisi senza precedenti l'ex primo cittadino di Napoli chiama a raccolta le "forze migliori" per una svolta economico-sociale e civile. 

"Siamo dentro una crisi senza precedenti. Si apre una fase nuova per il Paese e a Napoli serve una svolta, in primo luogo sul piano economico-sociale e civile. È difficile ma è possibile - sottolinea - con l’impegno di tutti: quando vogliamo e si crea il giusto clima di collaborazione sappiamo fare come e meglio di altri. È dunque fondamentale chiamare a raccolta le forze migliori e valorizzare le energie giovani: è nelle loro mani il nostro futuro", conclude.

Il voto in primavera

Nonostante la pandemia in primavera si andrà a votare per le elezioni amministrative nelle principali città d'Italia:

  • Torino
  • Milano
  • Bologna
  • Roma
  • Napoli

Il presidente dell'Anci, il sindaco di Bari Antonio De Caro, ha reso noto che in caso di rinvio dovuto all'emergenza pandemica, il voto verrà spostato da maggio a settembre.

Tags:
elezioni, Napoli, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook