03:11 05 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
12527
Seguici su

All'inizio di questa settimana il ministero degli Esteri russo ha espulso il segretario dell'Ambasciata albanese in risposta all'espulsione di Tirana di un diplomatico russo per presunta violazione delle norme anti-contagio. Altri 3 diplomatici di Paesi Ue sono stati espulsi la scorsa settimana per aver partecipato a manifestazioni non autorizzate.

La sessione plenaria dell'Europarlamento, che dovrebbe durare fino all'11 febbraio, avrà probabilmente all'ordine del giorno la decisione di Mosca di espellere tre diplomatici di Paesi europei - Germania, Polonia e Svezia - per aver partecipato alle manifestazioni non autorizzate filo-Navalny, nonché l'espulsione di un diplomatico albanese in risposta alla mossa di Tirana di espellere un rappresentante dell'Ambasciata russa.

L'Unione Europea potrebbe imporre nuove sanzioni contro la Russia, ha dichiarato nel Parlamento Europeo l'alto rappresentante per la politica estera Josep Borrell, aggiungendo che avrebbe fatto alcune "proposte concrete" al prossimo incontro di alto livello in Europa.

"Per prima cosa discuteremo di questo problema al Consiglio di Affari Esteri del 22 febbraio, al Consiglio Europeo di marzo. Verranno date le linee da seguire e spetterà agli Stati membri decidere il passo successivo, che potrebbe includere sanzioni; io avanzerò proposte concrete utilizzando il diritto di iniziativa che ha l'alto rappresentante", ha detto Borrell intervenendo davanti gli europarlamentari. 

Borrell è stato in visita ufficiale a Mosca dal 4 al 6 febbraio. In questi giorni il capo della diplomazia europea ha avuto un ampio dibattito sulle relazioni Ue-Russia e sul panorama geopolitico globale con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Ha inoltre incontrato i rappresentanti delle organizzazioni della società civile russa.

Il vertice tra il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e l'Alto rappresentante per gli Affari Esteri dell'Ue Josep Borrell
МИД РФ
Il vertice tra il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e l'Alto rappresentante per gli Affari Esteri dell'Ue Josep Borrell

Al suo ritorno a Bruxelles, Borrell ha affermato che la Russia si sta allontanando dall'Europa. Il ministero degli Esteri russo ha affermato di essere rimasto sorpreso dalle osservazioni di Borrell, aggiungendo che contraddicevano le dichiarazioni che lo stesso aveva fatto a Mosca.

Tags:
Europarlamento, Occidente, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Unione Europea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook