02:54 28 Febbraio 2021
Politica
URL abbreviato
Di
323
Seguici su

Il ritocco allo stipendio a pochi mesi dalle elezioni comunali. Secondo il Campidoglio hanno raggiunto gli obiettivi. Ma negli ultimi anni sono quasi raddoppiate le lamentele degli utenti.

Immondizia, voragini, autobus e metropolitane affollate, anche in tempi di pandemia. A Roma i reclami da parte dei cittadini sono quasi raddoppiati dal 2018 al 2019, passando da 58 a 80mila.

Un dato che evidentemente non è stato preso in considerazione dall’amministrazione capitolina, visto che l’ultima relazione sulle prestazioni di dirigenti e funzionari del Campidoglio, risalente proprio al 2019, si complimentava con tutti per gli ottimi risultati raggiunti.

Oggi, a pochi mesi dalle prossime elezioni comunali, la sindaca Virginia Raggi vuole gratificare ancora di più la schiera di funzionari che mandano avanti gli uffici capitolini, con buona pace delle lamentele degli utenti.

Secondo quanto si legge su Repubblica, lo scorso 30 dicembre il Comune ha approvato una delibera con la quale vengono stanziati 161,4 milioni di euro per le “premialità” dei dipendenti.

Di questi, 36 milioni di euro sono legati proprio agli obiettivi raggiunti, calcolati, spiega lo stesso quotidiano, sulla base di un piano che calcola le prestazioni dei dipendenti, riscritto proprio dall’amministrazione Raggi.

I fondi saranno divisi tra gli impiegati, circa 23mila, i funzionari di alto livello, le maestre d’asilo e gli agenti della polizia locale. Per i vigili ad essere presi in considerazione saranno i risultati sul fronte dei controlli sulle strade della città e degli interventi per garantire la sicurezza.

Secondo il Campidoglio a trazione pentastellata, i target sono stati raggiunti. Peccato però che qualche settimana fa in un'intervista al Messaggero, l’ormai ex assessore al Commercio, Carlo Cafarotti, fatto fuori dalla giunta con il rimpasto delle ultime ore, lamentava un peggioramento delle performance dei dipendenti con lo smart working ed un calo del rendimento non solo nel Commercio, ma anche nel Turismo e Patrimonio.

Per questo ora i maligni parlano di mossa in extremis per ingraziarsi i travet del Campidoglio in vista della ricandidatura.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook