03:11 05 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
146
Seguici su

Il sindaco di Napoli ha ufficialmente annunciato la sua intenzione di candidarsi come presidente della regione Calabria, dove le elezioni regionali dovrebbero tenersi ad aprile. Il primo cittadino partenopeo ha fatto sapere che però non intende lasciare il ruolo di sindaco di Napoli.

In vista delle elezioni regionali in Calabria, che si dovrebbero svolgere l'11 aprile, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha annunciato ufficialmente la sua candidatura a presidente della Regione Calabria.

Indiscrezioni su una sua possibile candidatura erano già arrivate in relazione ad alcune sue affermazioni dei giorni scorsi, dove aveva affermato "Se dovessi accettare sarebbe nel solco di una coalizione civica al di fuori degli schieramenti tradizionali a cui la politica ci ha abituato".

Il primo cittadino partenopeo ed ex pm di fatto conosce bene la regione, poiché è stato sostituto procuratore della Repubblica a Catanzaro all'inizio degli anni Duemila e la moglie, Maria Teresa Dolce, è originaria della stessa città calabrese e trascorrono spesso le vacanze estive in quei luoghi.

De Magistris si candida come presidente della Calabria, ma rimarrà anche sindaco di Napoli

De Magistris ha tuttavia precisato che non lascerà l'incarico di primo cittadino di Napoli, il quale è in scadenza quest'anno e per il quale è al secondo mandato e non è ricandidabile. Secondo quanto definito dalla legge regionale calabrese, quest'ultima non prevede incompatibilità tra i due ruoli a differenza di quella campana.

Durante la giornata de Magistris sarà a Cosenza e a Rende per una serie di incontri politici in vista dell'avvio della campagna elettorale.

Ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano: "Io sto con De Magistris"

In seguito all'annuncio di De Magistris sulla sua candidatura alle regionali in Calabria, l'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano ha espresso il suo sostegno al sindaco di Napoli durante un'intervista radio a Crc.

"Sono dalla sua parte. Quando è successa a me quella assurda vicenda giudiziaria la voce di de Magistris è stata quella che mi ha fatto commuovere non solo perché parlava favorevolmente ed era dalla mia parte, ma perché quelle parole provenivano da una persona che era stata in prima linea in una terra che io conosco benissimo. Ho fatto il sindaco e conosco bene questa terra e de Magistris è una persona che ha lottato in prima linea contro i poteri forti, criminali, quelli che spesso sono invisibili" ha affermato Lucano.

La data delle elezioni regionali in Calabria, inizialmente prevista per il 14 febbraio, è stata spostata in seguito al decesso della precedente presidente di regione Jole Santelli ad ottobre. L'annuncio è arrivato all'inizio del mese dal presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook