11:35 26 Febbraio 2021
Politica
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Porte chiuse a Renzi e fiducia a Conte. Il PD non ha intenzione di sostituire il premier con un suo uomo, ha detto Olrando a Mattino Cinque.

Il vicesegretario del Partito Democratic, Andrea Orlando, parlando della crisi di governo alla trasmissione Mattino Cinque ha negato la possibilità di uno spiraglio con Italia viva.

"La porta l'ha chiusa Renzi e ieri l'ha ulteriormente blindata continuando ad attaccare il Pd", ha affermato. "Sicuramente non riuscirà il tentativo di far cadere il governo", ha continuato il dem, assicurando che "ci sarà il tempo e il modo di rafforzare e migliorare" l'esecutivo.

Sull'appello ai costruttori lanciato ieri dal segretario del PD, Nicola Zingaretti, Orlando si è detto certo di una risposta dal Parlamento e punta ai liberali di centro. 

"Pensiamo ci siano in Parlamento forze che hanno a cuore l'interesse del Paese. Forze moderate, liberali presenti in Parlamento e credo si manifesteranno quando sarà il momento di dare un segnale", spiega.

Secondo il vice di Zingaretti l'Italia non si "può permettere un vuoto politico" perché "si può discutere di tutto ma non con vuoti di governo, che avrebbe un effetto sui mercati che pagherebbero gli italiani", ha sottolineato.

Orlando ha ribadito il sostegno del PD al premier Conte sgomberando il campo da ogni ipotesi di governo a guida dem. 

"Noi non siamo interessati a mettere uno nostro al posto di Conte, senza spiegare al Paese perché avviene il passaggio o le ragioni politiche che giustifichino questo trauma - specificato - Il trauma, la rottura assorbe tutto il resto. Nessuno sarebbe in grado di spiegare un blitz. Si è tolto il governo senza sapere se farne nascere un altro, il rischio è incommensurabile rispetto agli effetti", avverte.

Nel fine settimana i democratici hanno lanciato un appello ai "responsabili", indicando Italia viva responsabile di esporre il Paese al rischio di instabilità e incertezza per il futuro, per aver aperto una crisi politica che delinea degli "scenari imprevedibili". 

Tags:
Italia Viva, Matteo Renzi, Giuseppe Conte, PD, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook