12:44 06 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
0 23
Seguici su

Perché presentare una mozione di sfiducia a Conte se gliel'ha presentata Renzi? Argomenta Salvini e poi avverte Conte: alcuni grillini stanno bussando alla mia porta.

Matteo Salvini non vede uscite dal centrodestra ma arrivi, come alcuni grillini che stanno in queste ore bussando alla porta del suo ufficio e facendo squillare il suo cellulare perché imbarazzati “da queste trattative con Tabacci e Mastella” e i suoi Viet-cong.

“Non oso immaginare Conte e Casalino che cosa stiano facendo e promettendo, ma l'Italia merita altro”, dice Salvini prima di entrare alla Camera dove lo attende una nuova riunione di centrodestra.

E per quanto riguarda una ipotetica mozione di sfiducia dell’opposizione del centrodestra al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, Salvini sarcastico afferma:

“No, se la stanno presentando da soli”.

I costruttori di Conte

E mentre Matteo Salvini prova a decostruire e a smantellare la maggioranza di Conte affinché questi non trovi i numeri in Parlamento per ottenere la fiducia e proseguire fino all’agognato 2023, i ‘costruttori’ del centrosinistra si organizzano.

Il gruppo Maie è diventato Maie-Italia23 per accogliere tutti gli uomini di buona volontà che vogliono salvare Itaca come ha detto Nencini.

Ma Conte potrebbe contare forse anche sui Viet-cong di Mastella, risvegliati da un finanziamento giunto a Benevento il 13 gennaio da Roma, secondo il magazine online Vita.

“Il sindaco Mastella è riuscito a far piazzare un finanziamento per un mega parcheggio sotterraneo e per un palazzone di cinque piani nel centro più focale di Benevento. Governo salvato dai ‘costruttori’ nome quanto mai azzeccato quanto alle ditte casertane che si sono aggiudicate gli appalti”, scrive il quotidiano Vita.

Tags:
Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook