14:39 17 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Centinaia di genitori si sono trovati in difficoltà finanziarie dopo che l'ufficio delle imposte ha ritirato migliaia di euro di sussidi che, a suo avviso, erano stati pagati ingiustamente nel 2012.

Il premier olandese Mark Rutte afferma di aver consegnato una lettera di dimissioni del governo al re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi.

Ha aggiunto che l'esecutivo si assume la responsabilità della cattiva gestione dei sussidi per l'infanzia.

All'inizio della giornata l'agenzia NOS aveva riferito che il governo si sarebbe dimesso solo due mesi prima delle elezioni per un rapporto della commissione parlamentare che incolpava l'esecutivo per la cattiva gestione dei sussidi per la custodia dei bambini.

Secondo Dutch News, la commissione ha pubblicato un rapporto in cui si afferma che "è stato fatto un torto senza precedenti ai genitori accusati di aver frodato il sistema di assistenza all'infanzia". Nel documento si aggiunge inoltre che ministri, funzionari pubblici, parlamento e persino giudici hanno svolto la loro parte nello scandalo, che ha lasciato centinaia di genitori impotenti a combattere contro le accuse di frode.

Il rapporto afferma anche che, sebbene l'attenzione si concentri sulla prevenzione delle frodi mentre si pagano i benefici, il cosiddetto approccio di gruppo e la mancanza di protezione legale hanno portato a una situazione in cui molti genitori sono stati erroneamente considerati truffatori.

Tags:
Dimissioni, Governo, Olanda
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook