20:05 21 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
154
Seguici su

Siamo davvero a poche ore dalla crisi di governo? Matteo Renzi parlerà alle 17.30 e ruba la scena alle conferenze stampa a cui ci ha abituati Conte per presentare i Dpcm.

Questa sera alle 17.30 Matteo Renzi, fondatore di Italia Viva, dovrebbe parlare per annunciare che le sue ministre lasciano il governo. La scorsa notte le ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti si sono astenute dal votare la bozza del Recovery plan.

Il pretesto darebbe così modo a Renzi di parlare oggi e di dire che il suo partito toglie la stampella al Conte bis e lo costringe a trovarsi i voti in Parlamento per restare in piedi o ritornare dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Secondo Osvaldo Napoli di Forza Italia, Beppe Grillo avrebbe sbarrato la strada ad un Conte ter ed escluso Renzi dall’entrare in un nuovo esecutivo in modo indiretto, ovvero condividendo una lettera aperta del deputato Giorgio Trizzino il quale ha esortato tutti i partiti a unirsi per governare questo momento drammatico.

“Il governo auspicato da Grillo è un esecutivo di responsabilità nazionale alla cui guida, per ovvi motivi, non potrà esserci Giuseppe Conte. Con un colpo solo, Grillo ha sbarrato la strada a Renzi e ammonito Conte dal tentare qualsiasi manovra parlamentare per rimanere in sella.”

Pittella invita al rilancio

Gianni Pittella invita i partiti della maggioranza ad un nuovo rilancio, il senatore del Pd sposa la linea che da settimane porta avanti il suo partito.

“Il confronto, anche franco, ha già prodotto un miglioramento del testo del Recovery ed è su questo solco, su quello del confronto, non su arroccamenti o lacerazioni che si giocherà il futuro del Paese”.

Scalfarotto, fase delicata

Per Ivan Scalfarotto, Italia Viva, questo governo ha affrontato la pandemia e ha fatto “poco altro” e lo ha fatto “sempre all’ultimo istante”.

“Le persone dicono che non bisogna far cadere il Governo perché siamo in una fase delicata, ma proprio in questa fase se c’è un problema bisogna affrontarlo, altrimenti si resta in una fase delicata che non viene gestita da nessuno”, lo ha detto Scalfarotto a SkyTG24.

Cosa accadrà nel dopo? Qui una analisi sugli scenari possibili.

Tags:
Giuseppe Conte, Matteo Renzi, Politica Italiana
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook