00:32 02 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
4513
Seguici su

Ospite alla trasmissione di Lucia Annunziata su Rai 3, il leader della Lega ha dichiarato di essere contrario al regolamento sui fondi europei. Ha inoltre parlato del processo di Palermo, definendolo surreale e ha proposto i vaccini in farmacia, a partire dalla Lombardia.

Il regolamento sui fondi europei reintrodurrà l'Austerity in Europa e per questa ragione la Lega domani a Bruxelles voterà contro. Lo ha annunciato Matteo Salvini intervistato da Lucia Annunziata, durante la trasmissione Mezz'ora in più in onda la domenica pomeriggio su Raitre. 

"Domani c'è un voto a Bruxelles sul regolamento per usare questi soldi ed è un regolamento che non mi piace assolutamente, su cui non voteremo a favore, perché con questo regolamento rientra l'austerità che tutti abbiamo condannato sino a due mesi fa", ha dichiarato il leader leghista. 

Il rischio che paventa Salvini è quello che l'erogazione dei fondi venga subordinata al misure di austerità, come "il taglio delle pensioni, il rinnovo del catasto per l'aumento dell'Imu, la patrimoniale sui risparmi in banca. 

La situazione in Lombardia

Parlando di fondi ha inoltre annunciato che la regione Lombardia investirà 4 miliardi in lavoro e sostegno alle imprese per finanziare il rilancio e la ripartenza. Sul rimpasto di giunta, con il quale l'assessore al Welfare Giulio Gallera è stato sostituito con l'ex ministro, ha negato una crisi politica e un riequilibrio dei poteri, suggerito dall'Annunziata. 

"C'era un incendio e abbiamo voluto dare una marcia in più cambiando non solo l'assessore alla Sanità, abbiamo assegnato un assessorato alla Disabilità all'ex ministro Locatelli e un assessorato alle attività produttive con Guido Guidesi per entrare in tutte le aziende della nostra regione". 

Ha inoltre elogiato la sanità lombarda e auspicato un rilancio e una ripartenza per il 2021, segnata da un'importante novità sul campo dei vaccini. La Lombardia sarà infatti la prima regione italiana dove i vaccini si possono fare anche in farmacia. 

"Grazie a delle proposte del centrodestra il parlamento ha approvato il fatto che i 60 mila farmacisti possano vaccinare perché sennò se aspettiamo Arcuri...campa cavallo", ha sottolineato Salvini. 

Il processo Open Arms

L'intervista si è conclusa con un commento sul processo che vede imputato Matteo Salvini nel caso Open Arms, la cui prima udienza è stata celebrata questo sabato nell'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo. 

Sul rinvio del processo a marzo e la possibilità di un ulteriore rinvio per la pandemia, Salvini ha affermato ironicamente di avere mediamente un'udienza al mese per sequestro di persona, pur "senza causare né un morto né un ferito, a differenza di quello che accade adesso". 

"Ho semplicemente ridato dignità all'Italia. L'immigrazione deve seguire delle regole, quindi secondo me sono processi totalmente surreali", ha affermato Salvini. 

I processi a Salvini 

Matteo Salvini è accusato di aver tenuto contro la loro volontà 147 migranti a bordo della Open Arms al largo dell’isola di Lampedusa nell’agosto del 2019.

Questo è il secondo processo del genere a cui Salvini partecipa dopo che il Senato nella prima metà del 2020 aveva deciso per l’autorizzazione a procedere contro di lui.

Il primo processo è in corso a Catania e ha per oggetto la nave Gregoretti della Guardia Costiera, su cui l’allora ministro dell’Interno tenne a bordo circa 150 migranti negandone lo sbarco.

Tags:
Matteo Salvini, Lega, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook