10:19 19 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
191
Seguici su

Mercoledì dei manifestanti a sostegno di Trump sono entrati nel Campidoglio degli Stati Uniti, occupando la Camera e il Senato provocando una sospensione temporanea del Congresso.

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha definito la democrazia occidentale "debole" dopo l'assalto al Campidoglio degli Stati Uniti durante la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali da parte del Congresso degli Stati Uniti il ​​6 gennaio.

Nei commenti televisivi, tradotti dal corrispondente Golnaz Esfandiari, Rouhani ha affermato che gli eventi violenti nella capitale americana sono stati il ​​risultato delle azioni "populiste" del presidente Donald Trump.

"Ha danneggiato l'immagine del suo Paese e i legami dell'America con il mondo intero", ha detto Rouhani.

L'assalto al Campidoglio

Il 6 gennaio il Congresso degli Stati Uniti avrebbe tenuto una sessione congiunta per certificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali statunitensi, confermata dagli elettori del Collegio elettorale il 14 dicembre.

Il presidente Donald Trump ha affermato che si sarebbe rifiutato di riconoscere la vittoria e ha invitato il vicepresidente Mike Pence a opporsi alla certificazione. All'inizio della sessione, Pence, in qualità di presidente del Senato, ha affermato che avrebbe appoggiato la procedura a dispetto della richiesta di Trump.

Il presidente ha deplorato aspramente questa decisione, ma ha esortato i manifestanti a suo sostegno a rimanere pacifici. Tuttavia, i manifestanti alla fine hanno scalato le mura del Campidoglio e hanno fatto irruzione nella struttura, mandando temporaneamente i legislatori al riparo. Secondo quanto riferito, una persona è stata uccisa a colpi di arma da fuoco durante lo scontro e altre tre sarebbero morte per "emergenze mediche separate". A seguito dell'evento violento sono stati ora effettuati dozzine di arresti.

Correlati:

Iran chiede ad Interpol mandato di arresto di Donald Trump per omicidio di Soleimani
Per l'Iran ci sono "prove serie" della complicità israeliana nell'uccisione del fisico nucleare
Iran avverte gli Usa: le nostre "forze armate hanno le dita sul grilletto"
Tags:
Violenza, Congresso USA, Iran, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook