00:38 07 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
554
Seguici su

L'assessore al welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera è fuori dalla Giunta di Regione Lombardia. Non gli vengono perdonate le ultime uscite sulla gestione delle vaccinazioni.

Mentre a Roma il centrosinistra è alle prese con la sua crisi interna che potrebbe sfociare in un cambio di poltrone, in Regione Lombardia di consuma un rimpasto a guida Matteo Salvini.

Dopo le figuracce dell’assessore Giulio Gallera sul vaccino e prima ancora sulla corsetta con gli amici al di fuori dei limiti consentiti dalle normative, cala il sipario sul forzista e si apre una nuova fase.

Ma Salvini non riuscirà come pensava, di ottenere una giunta regionale bella rimpastata già nelle prossime ore.

Togliere un forzista dalla giunta per mettere un leghista richiede un riequilibrio da qualche altra parte, quindi qualcun altro dovrà cedere il posto a un esponente di Forza Italia.

Salvini assicura, nella Giunta regionale ci saranno anche personaggi politici della Lega che hanno ricoperto incarichi di governo. Per ora c’è assoluto riserbo su chi saranno questi “big nazionali” che caleranno sulla Lombardia per avere un posto da governare.

Chi sostituirà Gallera?

Mentre Giulio Gallera tace sui social network e il suo ultimo post risale al 31 dicembre quando ha fatto gli auguri di un buon 2021 a tutti, in Lombardia è partito il toto nomi.

Secondo varie fonti il più accreditato sarebbe il professore Gian Vincenzo Zuccotti, primario presso l’ospedale Sacco di Milano e molto vicino alla Lega di Salvini.

Tags:
Lombardia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook