11:23 22 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
537
Seguici su

Bellanova avrebbe messo in evidenza le criticità dell'azione di Governo nel corso del vertice straordinario con i capo delegazione convocata dal premier Giuseppe Conte.

Sarebbe stata una Teresa Bellanova decisamente critica nei confronti dell'operato del Governo quella che quest'oggi ha partecipato alla riunione dei capidelegazione ancora in corso convocata in mattinata dal premier Giuseppe Conte

"Ancora una volta di più oggi verifichiamo l'insufficienza del sistema sanitario, sancita dalla necessità di far scattare le Regioni arancioni o rosse con soglie di Rt più basse di quanto indicato in precedenza per evitare ulteriori criticità. E si verifica l'insufficienza e la poca chiarezza sul Piano vaccinale", sarebbero state le parole della Bellanova, come riferiscono all'Adnkronos fonti di Italia Viva.

La richiesta di IV, a quanto si apprende, sarebbe stata quella di "continuare continuare con un puntuale tracciamento e far chiarezza sul piano vaccinale", che ha sottolineato l'evidenza del fatto che "il solo messaggio 'restate a casa" non basti più ai cittadini, soprattutto da un punto di vista economico e psicologico.

"A fronte di un sacrificio che chiediamo alle persone, dobbiamo dare certezze. E io, per i dati che leggo, ancora ne vedo poche", avrebbe detto ancora la Bellanova.

La centralità del Dl Ristori

Per IV la priorità dovrebbe essere data al Dl Ristori e al mantenimento del patto con le categorie più penalizzate a Natale, quindi le attività di ristorazione:

"Il patto con le categorie penalizzate a Natale va mantenuto e il Dl per i ristori va fatto subito", avrebbe aggiunto. Sappiamo perfettamente che la ristorazione è stato uno dei settori più esposti e colpiti. I ristori vanno quantificati e garantiti nel prossimo Dl. E vanno decisi ristori adeguati per il sistema agroalimentare, su cui ricadono le misure di chiusure e limitazioni del canale ristorazione", avrebbe chiarito la Bellanova durante la riunione.

La riunione Conte-capi delegazione

Questa mattina il premier Giuseppe Conte ha convocato in mattinata un vertice con i capi delegazione della maggioranza per fare il punto sull'emergenza Covid in vista della scadenza delle misure restrittive messe in campo per le festività.

Alla riunione partecipano anche il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, il coordinatore del Cts Agostino Miozzo, il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook