17:25 27 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
Di
200
Seguici su

Il filosofo Becchi critica il governo che “grazie al vaccino” arriverà al semestre bianco. La Gelmini: “Non c’è spazio per la propaganda”.

Su tv e giornali abbondano le immagini dei primi vaccinati in tutta Italia e sui social si inseguono le reazioni all’inizio della campagna vaccinale anti-Covid, tra critiche e esternazioni di esultanza.

Spicca il commento di Carlo Calenda che ritwittando il post del premier Giuseppe Conte sull’inizio delle vaccinazioni scrive: “Gentile Presidente Conte, sono arrivate 9750 dosi su un camion scortato. Non è che prima di farvi i complimenti tra di voi sarebbe più serio aspettare l’esito della vaccinazione di massa?”

Positivo, invece, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che sui suoi social posta: “Oggi il vaccineday, comincia l’ultimo miglio di questa lunga pandemia. Sarà probabilmente il più faticoso, ma molto presto inizieremo a vedere l’arrivo”.

Il leader del Pd Nicola Zingaretti ha postato un video su Facebook: "Il 29 gennaio 2020 arrivarono allo Spallanzani i primi due turisti cinesi malati di Covid ed è iniziata la tragedia che conosciamo. Oggi qui ci sono state le prime vaccinazioni. Non è la fine, ma è il primo giro di boa, la campagna vaccinale sarà lunga. Oggi è un giorno di speranza da vivere con la consapevolezza che dovremo ancora combattere".

Critico il filosofo Paolo Becchi che twitta: “Grazie al virus il governo è andato avanti e ora grazie al vaccino, di proroga in proroga, arriverà al ‘semestre bianco’. E noi non possiamo fare altro che assistere alla loro disgustosa retorica”.

Invita, invece, a non fare polemica l’esponente di Forza Italia Maria Stella Gelmini: “Appena possibile farò anch'io il vaccino. Perché credo nella medicina, perché su argomenti come questi non c'è spazio per la propaganda politica e perché la scienza non è un'opinione”.

Sulla stessa linea il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: “Oggi viene messa una pietra miliare nella strada per uscire dalla pandemia. Partiamo vaccinando le persone più esposte, medici, infermieri, pubbliche assistenze, personale sanitario, ospiti e operatori delle Rsa. Ma non ci fermeremo qui”.

Tags:
vaccino, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook