15:38 25 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
3510
Seguici su

Donald Trump continua a non accettare i risultati delle elezioni del 3 novembre, accusando Joe Biden e i Democratici di averlo derubato della vittoria usando il dumping dei voti e macchine per il voto difettose. Tuttavia il collegio elettorale ha certificato la vittoria di Biden il 14 dicembre.

Oltre 60.000 utenti di Facebook hanno in programma di partecipare a una seconda cerimonia di insediamento presidenziale virtuale per Donald Trump, con oltre 260.000 altri che esprimono interesse.

L'evento, organizzato da Ilir Chami ed Evi Kokalari, una coppia di sostenitori di Trump che secondo quanto riferito facevano parte della sua campagna di rielezione del 2020, è descritto come "una raccolta di base di ​​325.000 privati" a sostegno del presidente che non è affiliato a nessuna organizzazione.

La cerimonia virtuale dovrebbe iniziare il 20 gennaio alle 12:00 locali, nello stesso momento in cui Biden dovrebbe prestare giuramento in una cerimonia a Washington, DC.

Facebook, che i sostenitori di Trump hanno regolarmente accusato di pregiudizio politico, ha imposto un avviso sulla pagina degli organizzatori chiarendo che "Joe Biden è il presidente eletto" e che "si insedierà come 46° presidente degli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2021".

La sezione di discussione della pagina è piena di notizie sui tentativi di segnalazione da parte del team di Trump di sfidare presunte frodi elettorali.

In un post, Kokalari ha indicato che negli ultimi giorni il gruppo ha subito attacchi da parte dei media "da parte di giornalisti molto mediocri che non possono nascondere i propri pregiudizi". Ha aggiunto di aver ricevuto minacce e attacchi personali su Twitter e tramite posta vocale.

"Mi chiedo, perché si sentono così insicuri e minacciati da questo gruppo di sostenitori di Trump?" ha chiesto l'attivista, collegandosi a ciò che lei sostiene sia un messaggio vocale pieno di parolacce da un detrattore che definisce Trump "inadatto" e "pericoloso" e descrive i suoi sostenitori "stupidi come una roccia" individui che dovrebbero "andare a vivere da qualche altra parte".

“Voi persone state andando incontro a molti problemi. Sto guardando tutti i tuoi gruppi e tutte le tue persone. Se qualcosa va storto, avrai la Guardia Nazionale, l'Esercito e tutto su di te. Questo è un dato di fatto ", dice l'uomo non identificato nella segreteria telefonica.

La discussione dell'evento pianificato si è estesa anche su Twitter, con gli utenti che hanno espresso sostegno o deriso il raduno online, a seconda delle loro tendenze politiche. Alcuni detrattori hanno persino incoraggiato gli utenti di Facebook a "segnalare" l'evento al gigante dei social media, presumibilmente per bloccarlo.

Il presidente Trump non ha commentato i piani del gruppo e non ha fatto annunci formali in merito a ciò che farà il 20 gennaio.

Una possibile ricandidature di Trump per il 2024?

Nelle ultime settimane, i media hanno riferito su una serie di opzioni per Trump il giorno dell'inaugurazione, incluso uno scenario in cui potrebbe saltare del tutto la cerimonia per tenere l'ultima grande manifestazione come presidente in Florida, e un altro in cui il 74enne Trump annuncerebbe la sua candidatura per il 2024, possibilmente nello stesso momento in cui Biden ha formalmente prestato giuramento.

La campagna di Trump continua la battaglia legale con Biden e i Democratici con accuse di cattiva condotta nelle elezioni del 3 novembre, con affermazioni di riempimento delle schede elettorali per corrispondenza, macchine per il voto pre-programmate e altre irregolarità negli swing state. Il presidente ha intentato dozzine di azioni legali nei tribunali statali e alla Corte Suprema su queste irregolarità e ha affermato che il suo team ha "centinaia e centinaia" di dichiarazioni giurate a sostegno delle sue affermazioni, ma deve ancora ottenere una vittoria importante in tribunale.

Correlati:

Se Melania decidesse davvero di divorziare, quanto costerebbe a Donald Trump?
Boris Johnson chiama Donald Trump "ex presidente"
Donald Trump - contratti televisivi ed editoriali da $100 mln se non otterrà secondo mandato
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook