11:31 24 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
0 04
Seguici su

Chiesto un rinvio dell'incontro di revisione della maggioranza tra Italia Viva e presidente del Consiglio, per l'assenza del ministro Bellanova impegnata a Bruxelles.

Italia Viva ha chiesto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte di rinviare l’incontro delle ore 13.00 previsto per oggi, poiché il ministro dell’Agricoltura è impegnato a Bruxelles per un importante incontro sulla difesa del Made in Italy agroalimentare.

L’incontro si svolgerà quindi al suo rientro tra giovedì e venerdì, è infatti lo stesso ministro Bellanova su Facebook a dare conto dei tempi previsti per il suo impegno istituzionale a Bruxelles.

“Appena atterrata a Bruxelles per la riunione Agrifish, il Consiglio dei ministri dell’agricoltura e della pesca europei. Oggi e domani confronto importante per l’Italia. Continua con determinazione la nostra battaglia sull'etichettatura nutrizionale con un solo obiettivo: diritto dei consumatori a un'informazione trasparente e corretta e difesa del made in Italy e delle nostre eccellenze. L'alimentazione è molto più di un algoritmo, come ci insegna la Dieta Mediterranea. Avanti anche sulla trasparenza e sull'origine delle materie prime dei nostri cibi.

Al rientro incontreremo il Presidente Conte con la delegazione di Italia Viva. Al lavoro!”

Presenza Bellanova centrale

Della posticipazione dell’incontro ne ha dato conto anche la deputata di Italia Viva Raffaella Paita ospite di ‘Omnibus’ su La7:

“L’incontro è posticipato, la presenza della ministra Bellanova è fondamentale. È impegnata in un incontro europeo, è giusto affrontare i temi sul tavolo con la presenza del ministro” che sta collaborando con il Governo alla stesura del Recovery Plan.

Del resto Teresa Bellanova è anche la capo delegata di Italia Viva ed “è segno di grande rispetto nei” suoi confronti attenderla precisa la deputata renziana.

Paita torna comunque sulla minaccia di Italia Viva di “lasciare le nostre 3 poltrone” e di aprire di fatto una crisi di Governo in Italia proprio nel mentre il Paese ha da gestire fasi critiche della pandemia.

“Dobbiamo gestire 209 miliardi di euro è un tema molto serio”, dice la deputata di Italia Viva ricordando che quei fondi dovranno servire “per migliorare il paese” e per questo il loro obiettivo è di discutere il metodo della gestione.

Tags:
Politica Italiana, Italia Viva
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook