11:46 24 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Il voto sul Mes e le fibrillazioni interne al governo, puniscono democratici e pentastellati in calo di consensi. Approfitta la Lega per consolidare il primo posto con una lieve crescita nei sondaggi.

Il sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani, condotto dall'istituto Tecnè, mostra un situazione sostanzialmente stabile del quadro politico italiano, con dinamiche favorevoli ai partiti di centrodestra, che vedono un lieve incremento dei propri consensi, rispetto a quelli di centrosinistra, in lieve calo. A incidere sulla fiducia degli italiani le decisioni prese dalla maggioranza sulla riforma del Mes, con una difficile trattativa all'interno del M5S, e i contrasti interni all'esecutivo, con Italia viva alle barricate per la governance sul Recovery Plan. 

La Lega sale di 0,2 punti e si consolida al primo posto fra le forze politiche con il 23,2%, aumentando la distanza dal Partito Democratico, in flessione di 0,3 punti, con il 20,5% di consensi. Fratelli d’Italia resta terzo con il 17%, con lo 0,1 in più rispetto alle passate rilevazioni. Il Movimento cinquestelle di nuovo in calo di 0,2 punti, scende al 14,4%. Stabile Forza Italia all'8,2%, mentre La Sinistra e Azione si attestano al 3,4%, sopra Italia viva che perde lo 0,1 e si ferma al 3,1%. Sotto il 2% restano +Europa all'1,8% e i Verdi con 1,6%. 

L'area di centrodestra, compatta sul No alla riforma del Mes, ottiene complessivamente il 48,4% mentre le forze di maggioranza superano di poco la soglia del 40%.

Tags:
Fratelli d'Italia, PD, M5S, Italia, Lega
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook