11:19 24 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
Di
204
Seguici su

Il premier e la leader di Fratelli d'Italia sono gli unici italiani inseriti nella lista delle 28 personalità politiche che influenzeranno maggiormente la politica europea nel 2021 secondo il quotidiano americano Politico.

Cosa hanno in comune Giorgia Meloni e Giuseppe Conte? Sono gli unici due italiani inseriti nella lista dei 28 personaggi destinati ad influenzare la politica europea nel 2021, stilata dal quotidiano americano Politico.

I protagonisti sono divisi in tre categorie: “quelli che si danno da fare”, i “perturbatori” e i “sognatori”. Primo della lista dei “doers” è proprio il premier italiano. Politico lo definisce “big spender”, “grande spendaccione”. “Il professore di legge diventato primo ministro si trova di fronte a una serie di minacce che farebbero vacillare anche un politologo esperto”, scrive Politico nel ritratto dedicato a Conte.

“A casa, deve gestire la sua feroce coalizione di governo” e “respingere gli attacchi di ambiziosi esponenti della destra”, mentre “all'estero deve rassicurare i governi scettici dell'Unione Europea”.

Per Conte, scrive ancora Politico, la pandemia è stata allo stesso tempo una “tragedia” e una “manna dal cielo”. Tutto dipenderà, secondo il quotidiano, da come il premier italiano gestirà la situazione nel 2021. Se saprà metterla a frutto, potrebbe diventare “il leader più stabilizzante nella storia moderna italiana e rivendicare una nuova era di unità fiscale per l'Ue". In caso contrario potrebbe "far crollare tutto”.

I 209 miliardi in arrivo con il Recovery Fund, spiega Politico, sono un “biglietto della lotteria”. “Ma deve spenderli bene”, avverte il quotidiano, per mettere d’accordo tutti: i partiti di maggioranza, i leader di opposizione e, in Europa, i Paesi “frugali” e gli investitori internazionali, magari con una “riforma della pubblica amministrazione”.

L’altra italiana che figura nella classifica dei 28 è Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia e dei Conservatori e Riformisti europei, prima donna alla guida di un partito in Ue, spicca tra i “perturbatori” al fianco del fondatore di Telegram, Pavel Burov, del Commissario Ue, Thierry Breton, di J.K. Rowling e Vladimir Putin.

“Incoronata di recente leader dell’estrema destra europea, Giorgia Meloni sembra essere pronta a diffondere la sua capacità di distruggere senza autodistruggersi in tutto il Continente”, scrive di lei Politico. “Un'abilità che sta usando per sfidare l'ex ministro dell'Interno italiano, Matteo Salvini, per la ottenere il primato a destra”, si legge ancora nel ritratto tracciato dal quotidiano.

La strategia della Meloni viene sintetizzata come “una nuova terza via conservatrice: più aperta all'Europa (specialmente ai suoi soldi) di quella di Salvini, ma non così accomodante come quella del suo ex mentore, Silvio Berlusconi”.

“È felice – continua la descrizione - che l’Europa sia una vacca da mungere purché non ci siano vincoli”. “Anche se l’Italia ha un disperato bisogno dei soldi del Recovery – attacca ancora Politico - sostiene il veto dell’Ungheria e della Polonia all’assistenza senza troppe condizioni”.

Nonostante il profilo tracciato dal quotidiano sia piuttosto critico, il capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento europeo, Carlo Fidanza, parla di “un nuovo riconoscimento” per la leader del partito, visto che, al netto dei giudizi negativi, la Meloni venga comunque considerata come “una delle personalità destinate ad incidere maggiormente nella politica europea del 2021”.

“Siamo certi, proprio come Politico, che Giorgia Meloni nel 2021 saprà crescere ancora”, dichiara l’eurodeputato in una nota.

La personalità più influente in assoluto nel Vecchio Continente resta ancora la cancelliera Angela Merkel. È a lei che Politico dedica il podio, riconoscendole il ruolo di “leader del mondo libero” durante gli anni della Brexit e della presidenza Trump.

Prima tra i “sognatori”, invece, c’è Ursula Von der Leyen. Una, scrive Politico rubando lo slogan proprio a Trump, che “vuole far tornare grande l’Europa”.

Correlati:

Conte, Meloni e Speranza i più amati dagli italiani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook