16:20 25 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana si appella al Parlamento affinché porti subito il dpcm in aula e lo tramuti in decreto modificando i limiti e divieti sul Natale.

Secondo il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana le norme varate dal Governo nel dpcm di Natale, rischiano di creare un “disastro sociale e umano” ha detto intervenendo su Radio Padania, l’emittente radiofonica ufficiale del suo partito.

“Non ha minimamente senso” la norma del Governo per Fontana, il quale crede che “il giorno di Natale con questa norma si rischi di creare un disastro sociale e umano, perché ci saranno tante persone anziane che non potranno incontrare i propri figli”.

Ma a non avere senso per il presidente della Lombardia, è anche la data che stabilisce il “termine ultimo per poter tornare alle proprie residenze”.

“Quella sì che è una cosa che rischia di creare assembramenti e caos sui treni, nelle stazioni e negli aeroporti”, afferma Fontana. Ovvero si rischia di ottenere “l’esatto contrario di quello di cui abbiamo bisogno”.

L’appello al Parlamento di Fontana

Attilio Fontana fa appello al Parlamento affinché modifichi i divieti “prima di Natale” portando in Parlamento la modifica del decreto in legge.

“C’è una possibilità che io ho fatto presente al presidente del Consiglio, e cioè che tutte le forze politiche si impegnino a portare con la massima urgenza in Parlamento la conversione del decreto legge” per modificarlo.
Tags:
Lombardia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook