15:07 24 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
113
Seguici su

Il nuovo sondaggio politico è qui. Pubblicata la media delle intenzioni di voto della settimana. Ecco chi premiano gli italiani a poche settimane dal Natale in semi-lockdown.

Questo governo “non galleggia” ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte presentando il nuovo dpcm di Natale in diretta TV giovedì sera.

Ma come stanno davvero le cose? Youtrend e Agi hanno pubblicato il 3 dicembre la nuova supermedia dei sondaggi elettorali pubblicati durante la settimana, mostrandoci i partiti che salgono, quelli che scendono e quelli che “galleggiano”.

La Lega di Salvini si riprende qualche decimo di consenso salendo al 24% (23,7% precedente rilevazione), grazie forse all’uscita a difesa della Messa di mezzanotte la notte della vigilia di Natale di qualche giorno fa.

Il Partito Democratico resta stazionario al 20,4% e più che galleggiare, sembra attendere eventi che riguardano in particolare lo scoglio Mes su cui si sta infrangendo prima di tutto la tenuta del Movimento 5 Stelle al suo interno.

Fratelli d’Italia è spinta verso l’alto dalla forza dirompente di Giorgia Meloni, ma questa settimana le viene tolto un decimo di consenso e si deve accontentare del 16,1%.

Tuttavia l’onorevole Meloni può stare tranquilla alla guida del suo partito, perché il Movimento 5 Stelle resta al 15%, in attesa di capire il futuro della leadership e del suo intero progetto: giusto ieri alcuni eurodeputati del M5S hanno lasciato il partito in dissenso con la scelta fatta in Italia di lasciare libertà di voto sulla modifica al trattato del Mes.

Sondaggi politici, la media della settimana e la rinascita

Se qualche partito galleggia, questo non è certo Forza Italia che anzi riemerge dalle acque salendo al 7,3% (6,8% precedente rilevazione). A quanto pare il distinguo netto rispetto agli alleati Salvini-Meloni piace all’elettorato moderato che aveva sostenuto il Cavaliere nel ventennio a cavallo tra la fine e l’inizio millennio.

Intenzioni di voto degli italiani: i partiti che galleggiano

In attesa di una legge elettorale che ci dica come gli italiani voteranno i parlamentari in un Parlamento trasfigurato dalla riforma costituzionale, i piccoli partitini delle retrovie galleggiano in attesa del loro futuro destino parlamentare (o extra?).

Italia Viva è al 3,2%; Azione al 3,2%; La Sinistra 3,1%; +Europa 2%; Verdi 1,6%.

Questi ultimi partiti insieme rappresentano il 13,1% dell’elettorato italiano che, in caso di elezioni politiche con una nuova legge, non troveranno più rappresentanza parlamentare grazie al taglio messo in Costituzione. Unendosi invece potrebbero formare una sorta di “Quarto polo” della politica italiana delle retrovie.

Tags:
Sondaggio, Sondaggi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook