03:18 03 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
417
Seguici su

Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha definito pericolose le intenzioni statunitensi di ritirare le proprie truppe dall'Iraq in quanto, a suo avviso, la minaccia del gruppo terroristico ISIS è tuttora reale.

"L'ISIS esiste ancora e sono rimasto sorpreso quando ho saputo che gli Stati Uniti potrebbero ritirare le loro forze dall'Iraq, il che sarà pericoloso", ha affermato Le Drian in un'intervista al canale televisivo LCI.

Lo scorso martedì il segretario alla Difesa ad interim statunitense Christopher Miller ha dichiarato che entro il 15 gennaio 2021 il contingente degli Stati Uniti nell'Iraq sarà ridotto a 2.500 soldati. 

Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Robert O'Brien ha successivamente affermato che Donald Trump pianifica di far tornare le truppe dall'Iraq e dall'Afghanistan entro il mese di maggio del 2021.

Al momento in Iraq sono stanziati 3mila soldati americani. In precedenza, diversi media avevano riferito che al Pentagono era stato ordinato di accelerare il ritiro delle truppe dall'Afghanistan e dall'Iraq entro la data di insediamento del nuovo presidente Joe Biden, il 20 gennaio 2021.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook