18:39 25 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
173
Seguici su

Il documento contiene l'assegno unico per i figli, sgravi al 100% per assunzioni di giovani e donne, decontribuzione per le aziende del Mezzogiorno, proroga cassa Covid e 500 milioni per le politiche attive.

Il Consigli dei Ministri ha approvato la bozza della Legge di Bilancio per il 2021, una manovra da 38 miliardi pensata per affrontare l'emergenza sanitaria e sostenere famiglie e imprese colpite dalla crisi economica. Il testo, 228 articoli per 237 pagine, contiene importanti novità come l'assegno unico per i figli, gli incentivi alle assunzioni di giovani e donne e la decontribuzioni per le aziende del Sud. Inoltre aumentano i fondi per gli asili nido e gli stanziamenti per il potenziamento delle strutture comunali. 

"È una Manovra importante e ambiziosa, che interviene sul presente e sul futuro del Paese e che rafforza la rete di protezione per imprese, famiglie e lavoratori", scrive il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo.

Il documento, che ha già ricevuto un via libera salvo intese dal parlamento un mese fa, nelle prossime ore verrà trasmessa alle Camere. "Penso che domani o al massimo nelle prime ore di mercoledì" assicura il ministro Federico D'Incà. Prima dell'approvazione del 31 dicembre, il testo passerò dalla commissione Bilancio di Montecitorio per poi arrivare, dopo il tradizionale giro di audizioni, al Senato. Il CdM valuta l'ipotesi di un nuovo scostamento di bilancio

Cosa prevede la manovra

Il provvedimento del governo è pensato per intervenire in profondità, nell’attuale contesto economico, con misure trasversali per la crescita per il rilancio delle imprese e il rafforzamento degli enti non commerciali, per il sostegno alle famiglie e ai lavoratori, per l’implementazione delle politiche sociali, nonché interventi settoriali mirati su sanità, scuola, università e ricerca, cultura, sicurezza, informazione, innovazione e trasporti. Sono previste anche misure in favore delle Regioni e degli enti locali, per la pubblica amministrazione e il lavoro pubblico.

Le principali novità contenute nel documento sono: 

  • Sgravi al 100% per le aziende che assumono lavoratori under 35
  • Sgravi al 100% per le imprese che assumono donne disoccupate al Sud e per quelle che assumono donne disoccupate da almeno 24 mesi nel resto d’Italia
  • Proroga della decontribuzione al 30% per le aziende del Mezzogiorno
  • Rinnovo di Ape sociale e Opzione donna
  • Ampliamento della platea del contratto di espansione attraverso l’estensione dei criteri di accesso per le imprese (da 1.000 a 500 dipendenti)
  • Rifinanziamento del taglio del cuneo fiscale entrato in vigore lo scorso luglio che prevede l’aumento fino a 100 euro mensili in busta paga per i dipendenti con reddito annuo entro i 40 mila euro
  • Ulteriori 12 settimane di cassa integrazione Covid gratuita per tutte le imprese e proroga fino a fine marzo del blocco dei licenziamenti
  • Fondo da 500 milioni per le politiche attive
  • Finanziamento del fondo di indennizzo per cessazione delle attività commerciali
  • Fondo da 4 miliardi a favore delle imprese più colpite dell’emergenza
  • Proroga del bonus natalità per il 2021 e, da luglio, assegno unico per i figli fino a 21 anni di età
  • Fondo caregiver da 25 milioni
  • Riconoscimento della piena anzianità contributiva dei part-time verticali ciclici ai fini della pensione
  • Rifinanziamento a regime del fondo per l'assistenza dei bambini affetti da malattie oncologiche
  • 100 milioni nel biennio 2021/22 per l'apprendistato duale
Tags:
legge di bilancio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook