21:46 03 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
11519
Seguici su

Il premier in collegamento con la riunione virtuale del Movimento parla di Grillo e del contatto imprescindibile con la gente.

Il premier Giuseppe Conte è intervenuto in collegamento all’assemblea degli Stati Generali del Movimento 5 Stelle, riunione interamente virtuale, sottolineando la necessità di mantenere sempre vivo il contatto con la gente, mettendo al centro della propria azione l’uomo e, nell’operato di governo, l'importanza di non aver paura di cambiare.

"Nella vita politica ci si imbatte spesso nel dilemma tra coerenza delle proprie idee e possibilità di cambiare opinione. È un dilemma mal posto. La coerenza è sicuramente un valore, ma quando governi devi valutare la complessità, bisogna avere anche il coraggio di cambiarle le idee, quando ti accorgi che queste sono migliori di quelle che avevamo. E se la coerenza delle stesse idee fa male al Paese si ha l'obbligo morale di cambiarle. La prova del nove è spiegare perché il cambiare idea è una cosa giusta".

Il messaggio al M5S

Il premier ha poi ricordato i successi del M5S dalla creazione fino alle alleanze di governo. "Siete una comunità che undici anni fa si è messa in gioco, si è offerta di dare il proprio contributo al Paese. Siete una comunità tosta, che ha affrontato scelte sofferte, ma che non ha mai mollato", ha detto Conte sottolineando “la carica innovatrice” del Movimento.

Il premier ha esortato i componenti a “preservare questa carica innovativa, conservare questo spirito costruttivo” che ha offerto “un contributo importante anche per una più efficace protezione sociale" nelll’emergenza Covid.

Grillo e le differenze nel Movimento

Il leader del Movemento 5 stelle Beppe Grillo.
© AFP 2020 / Andreas Solaro
Il leader del Movemento 5 stelle Beppe Grillo.

Il premier Conte ha poi invitato al confronto nel M5S, dove, come è noto sono presenti diverse visioni del futuro del gruppo: “Sensibilità al vostro interno possono esprimere posizioni diverse, ma queste sono una ricchezza", ha detto Conte, aggiungendo: "Non bisogna mai perdere il contatto con la gente, non come entità astratta, ma come persone in carne e ossa".

"È un rammarico non aver mai conosciuto Gianroberto Casaleggio. Con Grillo invece ci sentiamo spesso, rimane la mente più giovane e curiosa del Movimento”.
Tags:
Beppe Grillo, Giuseppe Conte, Movimento 5 Stelle
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook