03:49 28 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
413
Seguici su

Per il leader di Forza Italia le forze di governo restano "incompatibili" ma serve l'unione delle forze migliori del Paese " in un grande sforzo collettivo per rispondere all`emergenza".

Forse è ancora presto per dare una risposta sull'ipotesi di lockdown generale ma la situazione del Paese "non è mai stata così grave" e Forza Italia non si tirerà indietro. Lo ha dichiarato Silvio Berlusconi in un'intervista al Corriere, rinnovando la disponibilità a lavorare con il governo. 

Berlusconi ritiene che serva l'unità per superare l'emergenza sanitaria ma non lascia spazio a fraintendimenti: "non faremo mai un governo con forze a noi incompatibili", specifica.

Ribadisce la necessità di coinvolgere l'opposizione e ricorda di aver chiesto "più volte che siano invitate a collaborare tutte le migliori energie del Paese, non solo della politica, ma della cultura, dell`impresa, della scienza, del lavoro, in un grande sforzo collettivo per rispondere all`emergenza". 

Sulla manovra, Forza Italia sarà disponibile a votare lo scostamento di bilancio, ma solo "a certe condizioni. Voteremo lo scostamento se servirà per esempio a dare immediato indennizzo a chi ha dovuto chiudere la propria attività, a pagare finalmente i debiti della pubblica amministrazione, a coprire un semestre bianco fiscale, sospendendo tutti i pagamenti verso lo Stato almeno per chi è in
difficoltà", precisa l'ex premier. 

Infine Berlusconi ammette che è necessaria una riforma del Titolo V delle regioni, che sta creando confusione nell'attribuzione di poteri e competenze nella gestione dell'emergenza. 

La precedente riforma è stata scritta "frettolosamente da una maggioranza di sinistra - ricorda - la quale, nel prevedere che su alcune materie fossero competenti sia lo Stato sia le Regioni, ha creato confusione e conflitti istituzionali. Noi abbiamo sempre chiesto di cambiarlo, ma ovviamente è un processo lungo, che andrà affrontato senza intenti punitivi verso le Regioni". 

Tags:
Silvio Berlusconi, Coronavirus, epidemia, emergenza, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook