07:30 02 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
13131
Seguici su

A sua volta il leader democratico, la cui vittoria alle presidenziali è stata attribuita al momento solo dai media e non è ancora ufficiale, ha detto al Pontefice di voler collaborare "su poveri, clima e immigrati".

Papa Francesco, seguendo l'esempio di molti leader europei e protagonisti della politica internazionale, come Macron, Merkel ed Erdogan, ha telefonato a Joe Biden per esprimere le proprie congratulazioni in relazione alla vittoria nelle presidenziali americane, attribuita dai principali media statunitensi e globali, anche se manca l'ufficialità, così come il presidente in carica Donald Trump non riconosce la sconfitta e cerca di ottenere la vittoria con una serie di cause presentate in vari tribunali, denunciando brogli e irregolarità nello spoglio dei voti pervenuti per posta.

Joe Biden ha apprezzato la telefonata del Santo Padre ed ha manifestato "il suo desiderio di lavorare insieme sulla base della comune fede nella dignità e nell'eguaglianza di tutti gli esseri umani", ha fatto sapere lo staff del leader democratico.

Secondo quanto fatto trapelare, i temi affrontati sono stati "l'emarginazione e la povertà, i cambiamenti climatici e l'accoglienza e l'integrazione degli immigrati e dei rifugiati".

Nel corso della giornata si è saputo che il senatore Bernie Sanders, in precedenza rivale di Biden alle primarie dei democratici e rappresentante della sinistra del partito, ha detto di essere disposto ad accettare l'incarico di segretario del Lavoro nella futura amministrazione Biden se gli verrà proposto. 

Tags:
Società, Presidenziali USA 2020, Papa Francesco, Joe Biden
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook