18:47 28 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
3117
Seguici su

L'Unione Europea ha annunciato la proroga di un anno delle sue misure afflittive contro il Venezuela poche settimane prima delle elezioni parlamentari nel Paese sudamericano, previste il prossimo 6 dicembre.

"Il Consiglio ha prorogato oggi il regime di sanzioni della Ue contro il Venezuela di 1 anno, fino al 14 novembre 2021", si legge in una nota diffusa da Bruxelles.

Le autorità europee hanno sottolineato che le misure includono l'embargo sulle armi e il divieto di ingresso ad una trentina di funzionari del Paese latinoamericano, inclusi funzionari governativi e oppositori.

Il Venezuela sta vivendo una crisi che si è intensificata nel gennaio 2019 dopo che l'oppositore Juan Guaidó si è autoproclamato "presidente in carica".

Guaidó è stato immediatamente riconosciuto dagli Stati Uniti, seguiti subito dopo dalla Ue ed altri Paesi. Russia, Cina, Turchia, Cuba e altre nazioni riconoscono Nicolás Maduro come l'unico presidente legittimo del Venezuela.

I venezuelani sono chiamati alle urne il 6 dicembre per eleggere i 277 deputati per la nuova legislatura. Un totale di 14.400 candidati provenienti da 107 formazioni politiche partecipano alle elezioni parlamentari.

Tags:
Politica Internazionale, Nicolas Maduro, Sanzioni, Unione Europea, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook