21:57 03 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
Di
10213
Seguici su

Non si fermano le polemiche sul tweet della sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, sul fatto che l'annuncio sull'efficacia del vaccino di Pfizer sia arrivato dopo la sconfitta di Trump. Giorgia Meloni: "Parole scandalose".

"Ho molto apprezzato che la Pfizer abbia atteso l’esito delle elezioni americane e la sconfitta di quel campione di Donald Trump per annunciare l’efficacia straordinaria del vaccino anti Covid, la scienza ci fa sognare".

Così Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute in quota Pd, ha commentato ieri la notizia del successo sul 90 per cento dei volontari del vaccino prodotto dal colosso farmaceutico americano in collaborazione con la tedesca Biontech.

Ma la “strumentalizzazione” politica dell’annuncio della Pfizer non è piaciuta all'opposizione. Anzi. Sulla sottosegretaria si è scatenata una vera e propria bufera.

“Ma come può un membro del governo (sottosegretario alla Salute) scrivere queste cose??? Vergogna!”, ha scritto su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini. Un tweet che ha scatenato un botta e risposta proprio sul profilo della sottosegretaria, che ha accusato il leghista di averle scatenato contro i suoi “troll”.

​“Mi riferiscono che Salvini mi sta attaccando per un tweet con cui mi rallegro della libertà della scienza”, ha poi scritto mentre il segretario della Lega era ospite della trasmissione di Rete4 Quarta Repubblica. “La conoscenza seppellirà il sovranismo, Trump insegna”, attacca l’esponente del governo.

E ancora. “Chi ascolta la scienza e chi invece cerca di denigrarla o usarla. Come fanno Donald Trump e Matteo Salvini”, incalza ancora Zampa in un tweet commentando gli appelli di Joe Biden ad indossare la mascherina.

Le sue parole sono giudicate inopportune anche da Giorgia Meloni, che su Facebook definisce “gravissimo” il fatto “che il Sottosegretario italiano alla Salute si esprima in questo modo su un tema così delicato?”. “Povera Italia”, è il commento. Le fa eco, sempre via social, anche Maria Cristina Caretta, deputata di FdI: “Il sottosegretario alla Salute non si congratula con Pfizer per il vaccino, ma per aver comunicato la scoperta dopo le elezioni Usa così che Trump venisse svantaggiato, ognuno ha le sue priorità, la salute delle persone per noi viene prima di tutto”.

E ancora, per Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia “c’è da rimanere esterefatti” per le dichiarazioni della sottosegretaria. “Si dice pubblicamente contenta che l'annuncio del vaccino americano è stato fatto dopo le elezioni presidenziali – scrive su Twitter - forse temeva che la notizia potesse avvantaggiare Trump? Che gente”.

Intanto l'eurodeputato pentastellato Mario Furore si scaglia contro Matteo Salvini. Il motivo? "A due giorni dall'elezione di Joe Biden, non si è ancora congratulato con il presidente eletto, è una figuraccia internazionale vergognosa", ha detto l'europarlamentare grillino, citato dal Messaggero

"Congratularmi con Biden? Aspetto il risultato delle elezioni. Visto che c'è una discussione ancora aperta, e non in uno ma in diversi stati, quando ci sarà il risultato definitivo avrà tutte le congratulazioni del caso", ha risposto Salvini in conferenza stampa al Senato.

"Ovvio che i nostri rapporti resteranno ottimi chiunque sia il vincitore. Ma il vincitore non lo decretano i giornali...", ha aggiunto il leader della Lega.

Correlati:

Pfizer, vaccino efficace nel 90% dei casi previene i contagi
Putin contro politicizzazione del vaccino anti-Covid: "Russia pronta a lavorare con qualsiasi Stato"
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook