17:10 24 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
417
Seguici su

Matteo Salvini rinnova le sue critiche al Governo Conte bis. Non basta una telefonata di tanto in tanto per informarci sulle decisioni, le nostre proposte sono depositate in Parlamento afferma.

Salvini parte dalle parole del capogruppo del Partito Democratico Marcucci per ribadire le sue forti critiche al Governo Conte bis.

In particolare Salvini critica Conte per la “mancanza di ascolto”, e per “l’arroganza” con cui viene trattata l’opposizione.

“Hanno appena emanato un Dpcm e nelle prossime ore ne annunciano un altro”, dice intervistato da Libero Quotidiano.

Questa “è l’ennesima dimostrazione che non sanno che pesci prendere. E ora cercano di scaricare le responsabilità su sindaci, Regioni e addirittura opposizione”, dice il leader della Lega.

Secondo quanto comunicato da Libero Quotidiano, infatti, il governo Conte vorrebbe ora tirare l’opposizione nel “loro fallimento” e nel “loro disastro”, chiedendo ai partiti dell’opposizione di “mandare uno del partito a parlare con Speranza”, ha detto la Meloni.

Salvini dice che “una telefonata ogni tanto non è collaborazione. Comunque, c’è il Parlamento per discutere: lì sono depositate tutte le nostre proposte”, ricorda.

Oggi il premier sarà in Senato e alla Camera per una informativa sul Dpcm, che si preannuncia incandescente.

Sulle chiusure

Salvini è convinto che la “salute sia la priorità”, ma allo stesso tempo crede che “bisogna lavorare per evitare la chiusura totale perché rischia di essere il colpo di grazia per il nostro Paese”.

Correlati:

Salvini fischiato alla manifestazione dei ristoratori a Roma
Salvini ci ripensa sul lockdown: "Se serve va fatto, ma il governo ci deve ascoltare"
Attentato di Nizza, Lamorgese risponde a Salvini: "Non ci sono responsabilità da parte nostra"
Tags:
Politica Italiana, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook