14:57 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
407
Seguici su

Il ministro Azzolina ha denunciato mesi fa Matteo Salvini per i post sessisti nei suoi confronti. Ospite da Selvaggia Lucarelli rivela che le prime volte che è stata offesa ha vomitato.

“Mi ha fatto molto male” vedere che i post sessisti contro di me pubblicati da Matteo Salvini “sono stati condivisi dalle donne del suo partito”, ecco perché “ho sporto querela nei confronti di Matteo Salvini mesi fa”.

Lo ha riferito la ministra Lucia Azzolina partecipando al programma radiofonico di Selvaggia Lucarelli ‘Le mattine di Radio Capital’, sull’omonima radio.

Secondo la Azzolina “gli esponenti politici sono quelli che devono dare l’esempio fuori” e ricorda come una volta da parlamentare difese “una collega di Forza Italia insultata sui social: perché il colore politico non conta”.

Diversi episodi di odio

Il ministro dell’Istruzione conferma che da quando ha assunto l’incarico “l’odio social si è acuito molto” nei confronti della sua persona.

E confessa che non era “abituata a tutto ciò, a tutte queste volgarità, la prima volta mi è venuto da vomitare, poi ho interiorizzato e ora provo solo pena per queste persone”.

E quindi conclude: “Voglio essere giudicata per il mio lavoro da ministra non per il mio rossetto rosso”.

In risposta il leader della Lega ha pubblicato un tweet in cui ha definito Azzolina “peggior ministro dell’Istruzione che l’Italia ricordi”.

Correlati:

Temperatura a scuola, Tar Piemonte dà ragione a Cirio e non alla Azzolina
Azzolina, la scuola al centro delle strategie del governo: fondi dal Recovery Fund
Covid, la ministra Azzolina promette: "Le scuole non chiuderanno"
Tags:
sessismo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook