05:37 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
518
Seguici su

In un post su Facebook il Ministro degli Esteri interviene in merito alla baraonda scatenata dalle parole di Alessandro Di Battista, a cui hanno fatto seguito quelle di Ignazio Corrao. Intanto la piattaforma del movimento, Rousseau, riduce i servizi fino a dicembre per mancanza di entrate.

Non cita direttamente il compagno di partito Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, ma è chiaro a tutti a cosa fanno riferimento le sue parole diffuse su Facebook nella tarda mattinata di oggi.

"Volevo solo dirvi che io sono ottimista. Che il MoVimento ce la farà, che con l’aiuto di tutti otterrà di nuovo grandi risultati. Negli ultimi otto anni abbiamo affrontato anche momenti difficili, ma siamo sempre riusciti a rialzarci. Volevo dirvi che ce la faremo, volevo dirvi di non scoraggiarvi, di guardare sempre avanti e mai indietro", scrive Di Maio.

Il Ministro ringrazia i candidati sindaco del movimento e invita a guardare avanti, dando a tutti appuntamento in piazza.

Le parole del Ministro degli Esteri hanno fatto seguito a quelle di Di Battista, che aveva accusato il movimento di concentrarsi ormai solo su poltrone e carriere diventando come l'Udeur, e sono giunte prima di quelle dell'europarlamentare Ignazio Corrao, che ha denunciato la deriva verticistica dei 5 Stelle chiamando in causa lo stesso Di Maio. 

Intanto sul blog del movimento la sua piattaforma virtuale, Rousseau, annuncia che procederà alla sospensione di alcuni servizi per mancanza di entrate. 

"In assenza delle entrate previste non risultano ovviamente più sostenibili le spese necessarie per supportare specifici servizi che devono essere quindi ridotti, sospesi o slittati nel tempo", spiega il post.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook