05:08 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 27
Seguici su

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha discusso con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg in una conversazione telefonica la situazione nel Mediterraneo orientale prima della sua missione in Europa.

“Il segretario di Stato Mike Pompeo ha parlato oggi con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg e ha discusso la cooperazione transatlantica, la situazione nel Mediterraneo orientale e l’importanza dell’unità dell’alleanza NATO”, si legge nella nota.

Pompeo ha anche accolto con favore l’intenzione dei leader di Grecia e Turchia, annunciata il 22 settembre, di riavviare i colloqui preliminari ed ha esortato le parti a ridurre le tensioni.

Il segretario di Stato americano si recherà in visita in Grecia lunedì 28 settembre: avrà un incontro con il ministro degli Esteri greco Nikos Dendias. Successivamente Pompeo è atteso in Vaticano e Italia, il 29 e 30 settembre rispettivamente.

Le tensioni tra Grecia e Turchia

Le tensioni nel Mediterraneo orientale continuano a esacerbarsi da alcuni mesi in relazione all'esplorazione di giacimenti di gas da parte della Turchia in acque che Cipro e la Grecia rivendicano come loro zone economiche esclusive. La situazione si è aggravata quest'estate, quando la Turchia ha inviato la nave Oruc Reis, accompagnata da una flotta di navi militari, a perforare quella che la Grecia considera la sua piattaforma continentale.

Lo scorso 13 settembre la nave Oruc Reis ha lasciato l'area contesa per la sua base vicino ad Antalya, in Turchia, a causa della crescente tensione nella regione. In precedenza, i sette membri dell'UE del Mediterraneo, tra cui Francia e Grecia, avevano confermato la loro disponibilità a sanzionare Ankara se non riprende il dialogo e persistono nel condurre presunte attività unilaterali nella regione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook