00:58 22 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
10219
Seguici su

Conte interviene al festival nazionale dell'economia civile di Firenze con un appello alle forze di governo. Sul Recovery Fund è vietato fallire.

Nel suo intervento al festival nazionale dell'economia civile di Firenze il presidente del Consiglio ha toccato i temi dell'inclusione in costituzione della tutela di ambiente e biodiversità, dell'inclusione sociale e parità di genere e di un nuovo paradigma socio-economico per la pandemia.

“Credo che la sensibilità di questo governo sia in linea con la prospettiva della Carta di Firenze", ha detto il premier Giuseppe Conte intervenendo al Festival nazionale dell'economia civile di Firenze. "Quando leggo la Carta di Firenze vedo tanti obiettivi e profili che sono pienamente condivisi dal governo", ha aggiunto.

Conte ha ribadito l'intenzione di una riforma costituzionale per la biodiversità, che il governo si è impegnato a portare avanti, al fine di valorizzare la tutela dell'ambiente e la biodiversità e inserire in costituzione l'economia sostenibile, lo sviluppo circolare, la svolta green e l'inclusione sociale. 

"L'anno prossimo l'italia avrà la presidenza del G20 e l'empowerment femminile sarà al centro dei tavoli di tutti i leader della terra", ha annunciato il premier. L'Italia cercherà di portare l'attenzione per superare le diseguaglianze di genere, territoriali e inter-generazionali, ha aggiunto Conte, che ostacolano la pace sociale e non permettono quel genere di sviluppo che il Paese si propone di perseguire. 

Sul Recovery Fund "non possiamo fallire", dice il premier. "Ne va della credibilità non solo di questo governo ma del sistema Paese, ne va della credibilità rispetto ai giovani che ci guardano e davanti ai cittadini europei che hanno investito in questo progetto di cui l'Italia è maggiore beneficiario", ha sottolineato. 

Conte ha definito la pandemia "una rottura dello status quo" che apre a una rigenerazione e a un cambio di paradigma socio-economico.

"E' un tempo di rinnovamento, non possiamo tornare alla normalità, questa rigenerazione dell'economia è un fil rouge da intendersi con un nuovo paradigma teorico in cui si realizza una nuova formula di rapporti tra pubblico e privato, che collochi al centro il cittadino e, al di là di ogni sua declinazione, la persona umana", ha dichiarato Conte. 

Ieri il primo ministro era intervenuto al festival dell'economia di Trento, durante il quale ha annunciato lo stop a quota 100 e una riforma delle pensioni. 

Tags:
Giuseppe Conte, Economia, Firenze, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook