13:13 21 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
291
Seguici su

Il centrodestra vincerebbe con qualsiasi legge elettorale, qualsiasi dovesse essere la soglia di sbarramento. Tuttavia una soglia di sbarramento al 5% funziona come un premio di maggioranza.

Non è un problema di legge elettorale. Germanicum, Rosatellum, l’attuale Porcellum… Qualsiasi legge dovesse essere approvata dal Parlamento, allo stato attuale vedrebbe il centrodestra vincente.

A dirlo è l’ultimo sondaggio elettorale di Nando Pagnoncelli pubblicato dal Corriere della Sera, e uno dei primi sondaggi realizzati dopo le elezioni regionali del 20 e 21 settembre scorso che avevano imposto il silenzio per legge.

Il centrodestra vincerebbe con e senza la soglia di sbarramento al 5%, ottenendo 219 seggi su 400 alla Camera e 112 seggi al Senato su 200. Una ipotetica coalizione giallorossa otterrebbe 179 deputati e 89 senatori.

Se invece lo sbarramento dovesse essere del 3%, si avrebbe una maggioranza più ridotta con 206 seggi su 400 alla Camera e 108 senatori al Senato su 200. La colazione giallorossa otterrebbe sempre 179 deputati, ma 90 senatori.

Lo sbarramento al 5% è quindi utile alla maggiore governabilità del parlamento ed equivarrebbe a una sorta di “premio di maggioranza” per il o i partiti vincitori.

Correlati:

Solo il 21% degli americani sarebbe d'accordo a farsi vaccinare contro il COVID-19 - Sondaggio
Sondaggio: l'11% degli americani giovani crede che gli ebrei abbiano causato l'Olocausto
Sondaggio, il sentiment degli italiani a pochi giorni dal voto: ecco come stanno le cose
Tags:
Politica Italiana, Sondaggio, Sondaggi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook