15:27 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
222
Seguici su

Caso di contagio da coronavirus nell'entourage di Michel. Rinviato ad ottobre il Consiglio Europeo Straordinaio che doveva tenersi questa settimana.

Il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel ha preso la decisione di rinviare il consiglio straordinario in programma il 24-25 settembre. Lo ha reso noto il portavoce di Michel, Barend Leyts.

La ragione di tale decisione è stato il caso di contagio di uno degli addetti alla sicurezza del presidente del Consiglio Europeo. All’inizio della scorsa settimana, il funzionario era stato in stretto contatto con l’impiegato risultato positivo.

“Il presidente del Consiglio Europeo ha deciso di rinviare la riunione del Consiglio straordinario europeo che era previsto per il 24 e 25 settembre al 1 e 2 ottobre”, ha scritto il portavoce di Charles Michel in un post su Twitter.

Michel si trova ora in quarantena, come previsto dalla legislazione belga, ma non ha contratto l'infezione.

“Il presidente ha fatto il test in maniera regolare ed è risultato negativo”, ha aggiunto il portavoce.
L'agenda del Consiglio Europeo

Ad agosto il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel aveva convocato l’EUCO del 24 e 25 settembre per discutere oltre ai temi interni europei, come mercato unico, politica industriale e trasformazione, anche le relazioni esterne.

Alla riunione slittata ai primi due giorni di ottobre i leader dell’UE dovranno elaborare una strategia per il dialogo con la Turchia nel contesto della crisi nel Mediterraneo orientale, dove Ankara ha effettuato lavori di rilevamento sismico nell’area che la Grecia considera la propria zona economica esclusiva.

Inoltre, saranno discusse anche le relazioni UE-Cina in seguito a due vertici in videoconferenza tra Bruxelles e Pechino, quest’ultimo con la partecipazione del presidente cinese Xi Jinping.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook