11:06 30 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
170
Seguici su

Zaia assicura che il successo ottenuto alle regionali, dove ha corso con una lista propria, non metterà in discussione la leadership di Matteo Salvini nella Lega.

"La leadership all’interno della Lega non è nel mio interesse", afferma il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, intervistato da SkyTg24. "Io faccio parte di quei pochi che pensano che far diventare i dati delle regionali dei dati politici sia assurdo, quando ci sono le vere elezioni politiche gli equilibri cambiano - spiega - Salvini ha sempre dormito sonni tranquilli”. Lo ha detto a Sky Tg24 il governatore della Regione Veneto Luca Zaia.

"Abbiamo lavorato bene e questo ce l'hanno riconosciuto i cittadini", prosegue parlando del risultato elettorale. Un esito dovuto anche a tanti voti arrivati dagli elettori di centrosinistra. 

“Anche nel 2015 gran parte dell’elettorato del Pd mi ha votato, sento la responsabilità di rappresentare anche un elettorato che tipicamente non è nostro. Al Covid sono arrivato con un sacco di consenso - prosegue- È ovvio che il Covid è stato un’ulteriore occasione per dimostrare la nostra operatività, ma dire che ci ha fatto vincere le elezioni sarebbe come dire che i veneti sono idioti che si fanno ipnotizzare dalla tv”.

Per Zaia quelli in Toscana sono risultati importanti che sino a pochi anni fa non sarebbero stato possibile attendersi. "Stiamo parlando di una Regione nella quale eravamo a zero qualche anno fa, oggi ci siamo giocati la partita in maniera importante. Da qui continueremo a crescere”.

La vittoria di Zaia

Luca Zaia ha riconfermato con un risultato plebiscitario la presidenza in Veneto, dove è stato scelto da oltre 3 elettori su 4 con punte dell'85% di preferenze a Vo' Euganeo. Nelle reginali la lista di Zaia ha totalizzato da sola il 44,6% dei consensi, il triplo dei voti ottenuta dalla Lega, ferma al 16,9%.

Tags:
Luca Zaia, Veneto, elezioni regionali, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook