14:41 27 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
3 0 0
Seguici su

Il governatore del Veneto ha escluso categoricamente che dopo la riapertura delle scuole si possa incorrere in un nuovo lockdown.

Alla vigilia del rientro a scuola nella maggior parte delle regioni italiane, il governatore del Veneto Luca Zaia ha fatto il punto della situazione sul rientro tra i banchi.

Zaia in conferenza stampa ha definito quella che inizierà nei prossimi giorni "una nuova fase, molto complicata, di convivenza con il virus".

Una fase nella quale, secondo il governatore leghista, sarà fondamentale il controllo costante per circoscrivere ogni eventuale focolaio, ma nella quale non saranno ammissibili nuovi lockdown generalizzati:

"Pensare ad un nuovo lockdown generale... decisamente no", ha chiarito in maniera inequivocabile Luca Zaia, rinnovando il proprio impegno nel "garantire la sanità".

La riapertura delle scuole

Con la riapertura degli istituti scolastici e l'inizio dell'anno scolastico 2020-2021, circa 8,5 milioni di studenti e studentesse saranno chiamati a tornare dietro i banchi dopo oltre sei mesi in cui le scuole sono rimaste chiuse per via della pandemia da coronavirus.

Nella maggior parte delle regioni le scuole riapriranno lunedì 14 settembre. In Alto Adige, invece, le lezioni sono già riprese il 7 settembre, mentre in Friuli Venezia Giulia aspetteranno il 16 e in Sardegna il 22 settembre.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook