14:18 27 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
114
Seguici su

Il segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede Paul Richard Gallagher si recherà in Bielorussia in visita di lavoro dall’11 al 14 settembre, ha riferito l’ufficio stampa del ministero degli Esteri bielorusso.

La visita di Paul Richard Gallagher avviene nel contesto della situazione finora irrisolta con l’arcivescovo cattolico bielorusso Tadeusz Kondrusiewicz. Le autorità bielorusse non fanno entrare nel paese il sacerdote, che era in visita in Polonia per i motivi di lavoro. Kondrusiewicz, inoltre, è un cittadino bielorusso e le autorità non hanno dichiarato quali siano stati motivi per il divieto di rientro.

"Dall’11 al 14 settembre si svolgerà una visita di lavoro nella Repubblica Bielorussia del segretario per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato della Santa Sede Paul Richard Gallagher", si legge in un comunicato reso noto sul sito web del dicastero bielorusso.

Il comunicato fa notare che venerdì è atteso un incontro del capo della missione diplomatica del Vaticano con il ministro degli Esteri bielorusso Vladimir Makey.

Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha affermato che Kondrusiewicz è stato incluso nell'elenco di coloro a cui è vietato entrare nella Federazione Russa e in Bielorussia. Secondo il presidente, l’arcivescovo cattolico bielorusso ha ricevuto alcuni compiti in Polonia.

In precedenza Kondrusiewicz aveva esortato le autorità della Repubblica ad avviare un dialogo costruttivo con la società sullo sfondo delle proteste dell'opposizione dopo le elezioni. Ha anche definito "inadeguate e illegali" le azioni delle forze dell’ordine sul territorio della Chiesa Rossa a Minsk, dove durante una delle proteste la polizia ha bloccato l'ingresso.

Elezioni presidenziali e proteste in Bielorussia

Il 9 agosto si sono tenute le elezioni presidenziali in Bielorussia. Secondo il Comitato Elettorale Centrale, il capo di Stato, Alexander Lukashenko, ha ottenuto l'80,1% dei consensi, seguito da Svetlana Tikhanovskaya con il 10,12%. L'opposizione non ha riconosciuto questi risultati e la stessa Tikhanovskaya è partita per la Lituania. L'opposizione accusa inoltre le forze di sicurezza di abusare della forza per reprimere le proteste.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook