00:49 28 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
20111
Seguici su

Maria Kolesnikova, membro del presidium del consiglio di coordinamento dell'opposizione bielorussa, e altri due membri del consiglio, Ivan Kravtsov e Anton Rodnenkov, hanno attraversato il confine con l'Ucraina martedì mattina, ha detto un portavoce del comitato bielorusso per il confine di stato.

"Tre di loro hanno implementato le procedure necessarie al checkpoint Aleksandrovka al confine con l'Ucraina, dopo di che sono partiti in direzione dell'Ucraina", ha detto Anton Bychkovsky.

Lunedì, la famiglia di Kolesnikova ha denunciato la sua scomparsa alla polizia.

Lunedì pomeriggio, il consiglio di coordinamento dell'opposizione ha pubblicato un video del presunto arresto di Kolesnikova, avvenuto in mattinata. Il video è stato filmato da un'auto lungo via Lenin nel quale si vede come delle persone sconosciute metterebbero una persona, presumibilmente Kolesnikova, su un minibus. Questo è successo alle 10.02 locali vicino all'edificio del Museo Nazionale d'Arte della Bielorussia.

Proteste in Bielorussia dopo presidenziali

Le proteste di massa dell'opposizione sono scoppiate in tutta la Bielorussia a seguito delle elezioni presidenziali del 9 agosto che hanno visto la rielezione del presidente Alexander Lukashenko per il suo sesto mandato. Mentre le autorità elettorali sostengono che Lukashenko abbia raccolto oltre l'80% dei voti, l'opposizione insiste che la sua principale contendente, Svetlana Tikhanovskaya, abbia vinto le elezioni. L'opposizione accusa inoltre le forze di sicurezza di abusare della forza per reprimere le proteste.

 


 

Correlati:

Oppositrice bielorussa Maria Kolesnikova "rapita fuori ufficio postale"
Di Maio: Italia attenta su eventi in corso nel Mediterraneo
Premier bielorusso vaccinato contro il coronavirus con il preparato russo "Sputnik V"
Tags:
Bielorussia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook