10:56 01 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
318
Seguici su

Il Regno Unito ha convocato l'ambasciatore russo a seguito del caso della figura chiave dell'opposizione extraparlamentare russa Alexey Navalny, attualmente in cura in una clinica in Germania per presunto avvelenamento, ha riferito oggi il capo della diplomazia di Londra Dominic Raab.

Le accuse infondate contro la Russia relative al caso di Alexey Navalny sono inammissibili, ha dichiarato l'ambasciatore russo nel Regno Unito Andrey Kelin al ministero degli esteri britannico, dove è stato convocato in precedenza nel corso della giornata.

Kelin ha detto che Mosca è interessata a ricostruire i fatti attorno al caso Navalny, riaffermando inoltre l'impegno della Russia per la convenzione sulle armi chimiche.

Il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab aveva fatto sapere di aver convocato l'ambasciatore della Russia nel Regno Unito per la "profonda preoccupazione per l'avvelenamento di Alexey Navalny".

"Oggi il Regno Unito ha convocato l'ambasciatore della Russia nel Regno Unito per manifestare profonda preoccupazione per l'avvelenamento di Alexey Navalny", ha twittato Raab, aggiungendo che la Russia deve "un'indagine completa e trasparente".

​All'inizio della giornata l'ospedale Charite di Berlino ha detto che le condizioni di Navalny sono migliorate e che il paziente era uscito dal coma farmacologico.

"Sollevato di sapere che Alexei Navalny è stato portato fuori dal coma farmacologico. Spero che le sue condizioni continuino a migliorare", ha aggiunto Raab.

Oggi il Cremlino ha ribadito di aspettarsi che la Germania condivida presto le sue informazioni sul caso con le autorità russe. Il Cremlino ha sottolineato di considerare assurdo e infondato qualsiasi tentativo di accusare la Russia o il suo governo di complicità in questa vicenda.

Il caso di Alexey Navalny

Il 20 agosto, il personaggio chiave dell'opposizione extraparlamentare russa Alexey Navalny ha avuto un malore durante un volo su Mosca. Dopo un atterraggio di emergenza nella città di Omsk, è stato portato in un ospedale locale, dove in seguito è entrato in coma.

Dopo diverse analisi i medici russi non hanno trovato tracce di veleno, notando che le condizioni di Navalny potrebbero essere state causate da un improvviso calo di glucosio nel sangue.

Dopo una richiesta della sua famiglia, Navalny è stato inviato all'ospedale Charite di Berlino. Dopo i suoi test, i medici tedeschi hanno affermato di aver trovato tracce di una sostanza da un gruppo d'inibitori della colinesterasi nel suo corpo, cosa che i medici russi hanno negato. Berlino affermò in seguito che c'erano tracce di un agente nervino del gruppo Novichok nei test di Navalny.

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha affermato che se la Russia non fornirà le prove del suo non coinvolgimento nell'avvelenamento (che resta da dimostrare), Berlino considererebbe il Cremlino come il colpevole del presunto avvelenamento di Navalny.

Mosca ha rifiutato di commentare fino a quando non riceverà informazioni sul presunto avvelenamento dalla Germania, che Berlino non ha fornito finora.

Tags:
Politica Internazionale, Alexey Navalny, Germania, Russia, Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook