23:36 29 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
0 32
Seguici su

Matteo Salvini contro il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina. Il 12 e 13 settembre in mille piazze per chiederne le dimissioni dall'incarico. Azzolina bocciata in tutte le materie.

“Tra decine di migliaia di docenti mancanti e banchi che non ci sono, la situazione della scuola è grave e imbarazzante, è sotto gli occhi di tutti. Questo fine settimana la Lega organizza 1.000 gazebo in tutta Italia, vieni a firmare e licenziamo questa sciagura per studenti e insegnanti.”

Il ministro della Pubblica Istruzione Lucia Azzolina? Per Matteo Salvini è bocciata su tutta la linea.

Per questo motivo scenderà in piazza il prossimo fine settimana, che precede l’inizio ufficiale della scuola, per chiedere agli italiani di firmare le dimissioni del ministro.

Cosa non va per Salvini nella gestione della riapertura della scuola? Tutto.

Non vanno le norme sulla sicurezza, non vanno i banchi non ancora distribuiti a tutte le scuole che ne hanno fatto richiesta, non va la mancanza di oltre 50mila insegnanti e personale didattico.

In particolare, si è appreso oggi, che per quanto riguarda i banchi scolastici monoposto potrebbero in alcune scuole giungere a novembre. Motivo? Le industrie produttive non ce la fanno a produrre 2,4 milioni di banchi in due mesi.

Intanto oggi lunedì 7 settembre la scuola è ripresa a Bolzano e in provincia, mentre le materne sono attive in Lombardia e in molte regioni del nord Italia.

La petizione contro Azzolina

Il cambio di strategia di Salvini sull’uso della mascherina, che ora indossa molto di frequente, è anche un cambio di strategia nel modo di invitare i sostenitori del partito ad appoggiare le iniziative politiche leghiste.

Così chi non vorrà recarsi in piazza per evitare assembramenti naturali, la petizione potrà essere firmata anche online sul sito della Lega per Salvini Premier.

Correlati:

Scuola, la proposta di FdI: impiegare i percettori del reddito di cittadinanza
Azzolina: "La scuola non è un posto fatato, non esiste rischio zero ma siamo preparati"
Mattarella segue con apprensione la riapertura della scuola: dove sono i banchi?
Tags:
Scuola, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook