03:05 20 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
8910
Seguici su

Per il leader leghista la maggiore responsabilità del governo è quella di non aver saputo dimostrare la propria risoluzione nel prendere le decisioni giuste.

Intervendno al Forum Ambrosetti di Cernobbio, il leader della Lega Matteo Salvini ha lanciato un nuovo affondo nei confronti dell'attuale governo, esternando molti dubbi circa il fatto che lo stesso possa giungere sino alla naturale scadenza della legislatura.

“Non ho la sfera di cristallo, ma penso che e mi auguro che questo governo non duri fino in fondo. Avere come unico collante la paura sarebbe pericoloso”, sono state le parole di Salvini, che ha poi aggiunto come l'esecutivo "“non deve dire no a molte opere infrastrutturali e tirare a campare fino al 2022 per incidere sull’elezione del presidente della Repubblica”.

La colpa principale della maggioranza, secondo Salvini, è quella di non essere riuscita a mostrare la capacità per decidere in maniera netta la linea da seguire:

"Ci sono drammatiche non decisioni. Si può sbagliare e correggere, ma il Paese rischia di morire di non decisione. E se non si decide bisogna prendersi la responsabilità delle scelte, non puoi avere al governo qualcuno che dice no e qualcuno dice sì Di incertezze e di immobilismo stiamo rischiando di morire", ha concluso Salvini.

Nella giornata di ieri al Forum di Cernobbio era intervenuto anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale ha sottolineato che per un ulteriore passo in avanti verso l'integrazione europea è necessaria una revisione dei trattati.

Il Forum di Cernobbio

Il Forum The European House - Ambrosetti è un incontro internazionale di discussione su temi principalmente economici che si tiene ogni anno dal 1975, nella prima settimana di settembre, nella Villa d'Este di Cernobbio, sul Lago di Como.

Organizzato dall'omonimo studio di consulenza aziendale con sede a Milano, è rivolto e dedicato a capi di stato, ministri, premi Nobel ed economisti.

Il forum si articola in un ciclo intensivo di incontri, dibattiti, presentazioni di ricerche ad hoc, elaborazioni di previsioni sullo scenario economico e geo-politico mondiale, europeo e italiano, momenti di analisi dei principali sviluppi scientifici e tecnologici e dei loro effetti sul futuro delle istituzioni, delle imprese e, in generale, della società civile.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook