15:23 21 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
0 130
Seguici su

All'inizio di agosto le autorità slovacche hanno deciso di dichiarare tre diplomatici russi persone non gradite per il sospetto di spionaggio, decidendo di espellerle dal Paese. Pertanto i diplomatici e le loro famiglie hanno lasciato la Slovacchia. Il ministero degli Esteri russo aveva precedentemente avvertito che Mosca avrebbe risposto a tono.

La Russia espellerà tre diplomatici slovacchi come risposta speculare alla decisione simile di Bratislava all'inizio di questo mese, ha fatto sapere oggi il ministero degli Esteri russo dopo aver convocato l'ambasciatore slovacco.

Il ministero ha espresso la sua protesta al capo della missione diplomatica slovacca per quello che ha definito come "espulsione infondata" dei diplomatici.

"Il 31 agosto il ministero degli Esteri russo ha convocato l'ambasciatore della Repubblica slovacca Peter Priputen per esprimere una forte protesta in relazione all'espulsione infondata ad agosto di tre membri dello staff diplomatico dell'Ambasciata russa in Slovacchia. Questo atto ostile è visto come contraddittorio con il tradizionale spirito di sviluppo costruttivo delle relazioni tra i nostri Paesi. L'ambasciatore è stato informato che, conformemente al principio di reciprocità, la Russia ha deciso di espellere tre membri del personale diplomatico dell'Ambasciata slovacca a Mosca", si legge in una nota del dicastero diplomatico russo.

I tre diplomatici russi e le loro famiglie hanno lasciato la Slovacchia l'11 agosto dopo che il Paese li ha dichiarati persona non gradite. Bloomberg ha segnalato con riferimento ad un funzionario anonimo che i tre diplomatici russi sarebbero stati espulsi dalla Slovacchia con l'accusa di spionaggio.

Il ministero degli Esteri russo, commentando l'espulsione dei russi dalla Slovacchia, ha avvertito che sarebbe seguita una risposta speculare.

Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Slovacchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook