02:37 28 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
82711
Seguici su

Il leader leghista ha annunciato l'intenzione di denunciare il premier Conte e il governo M5S-PD per favoreggiamento dell'imminigrazione clandestina ed epidemia.

La Lega agirà legalmente nei confronti del governo guidato da Giuseppe Conte. Lo ha dichiarato il leader del carroccio, Matteo Salvini, sul suo account twitter, dopo la notizia di altri sbarchi di migranti in Sicilia. 

"Porti spalancati, clandestini che fuggono dalla quarantena, agenti contagiati, hotspot di Lampedusa al collasso. Stiamo preparando una denuncia al governo per FAVOREGGIAMENTO DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA ED EPIDEMIA. Basta, non se ne può più!", ha scritto Salvini.

Ai microfoni di Radio Anch'io, Salvini ha specificato che gli avvocati della Lega sono già al lavoro per presentare l'azione legale. 

Durante la mattinata il leader dell'opposizione aveva manifestato la sua solidarietà al sindaco di Trapani che non ha voluto concedere l'attracco della nave-quarantena Azzurra. 

"Totale solidarietà al sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, - ha scritto Salvini - contro lo sbarco della nave usata per la quarantena degli immigrati. Un gesto coraggioso, perché non ha esitato a polemizzare con il suo Pd che da Roma pretende di calpestare i territori".

Matteo Salvini dovrà presentarsi il 3 ottobre al tribunale di Catania per la prima udienza del processo che lo vede imputato per il caso Gregoretti. 

"Il Viminale è in stato confusionale e il Pd si conferma nemico dei cittadini: non trasformeranno la Sicilia e tutta Italia nel campo profughi e nel lazzaretto d’Europa. Il 3 ottobre andrò in tribunale a Catania a testa alta, perché sono orgoglioso di aver difeso i confini", ha in seguito twittato.

Tags:
Coronavirus, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook