03:35 03 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
202
Seguici su

In una conversazione con il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha invitato "tutti i membri della comunità internazionale" a rispettare l'embargo sulle armi alla Libia.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg oggi ha avuto una conversazione telefonica con il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. Sono stati discussi gli ultimi avvenimenti nel Mediterraneo, dove si è verificato un inasprimento nei rapporti tra Ankara e Atene. Inoltre, le parti hanno discusso la situazione in Libia.

"Il Segretario generale ha sottolineato che la NATO supporta pienamente il lavoro delle Nazioni Unite per trovare una soluzione politica alla crisi. Ha accennato che tutte le parti in Libia e tutti i membri della comunità internazionale devono rispettare l'embargo sulle armi", ha riferito in una nota il servizio stampa dell'Alleanza Atlantica.

Guerra in Libia

In Libia prosegue lo scontro tra il Governo di Accordo Nazionale (GNA) di Fayez al-Sarraj, che controlla Tripoli e territori nella parte occidentale del paese, e l'Esercito Nazionale Libico (LNA) guidato dal maresciallo Khalifa Haftar, che coopera con il governo all’Est del Paese.

Embargo sulle armi

A Berlino, il 19 gennaio, si è tenuta una conferenza internazionale sulla Libia con la partecipazione di Russia, Stati Uniti, Turchia, Egitto e molti altri paesi, nonché UE e Nazioni Unite. Il risultato principale della conferenza è stato un appello dei partecipanti a un cessate il fuoco in Libia e un obbligo di astenersi dall'interferire nel conflitto, osservando l'embargo sulla fornitura di armi alle parti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook