21:43 19 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
0 142
Seguici su

La Turchia potrebbe richiamare il suo ambasciatore da Abu Dhabi in risposta all'accordo degli Emirati Arabi Uniti con Israele, ha detto venerdì il presidente turco Tayyip Erdogan.

La Turchia può sospendere le sue relazioni diplomatiche con gli Emirati Arabi Uniti, chiudere l'ambasciata turca nella capitale Abu Dhabi e richiamare il suo ambasciatore per l'accordo che gli Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto con Israele, ha detto venerdì il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

"Possiamo richiamare il nostro ambasciatore da Abu Dhabi in caso di necessità, poiché sosteniamo l'Autorità Palestinese e non cediamo i suoi diritti", ha detto ai giornalisti Erdogan.

Il ministero degli Esteri turco si è fortemente opposto all'accordo di pace israelo-emiratino. Il ministero ha affermato che gli Emirati Arabi Uniti non avevano il diritto di concludere l'accordo e il loro atto di "tradimento" della causa palestinese non sarà mai perdonato.

La Turchia si è inoltre impegnata a sostenere l'Autorità Palestinese, che in precedenza aveva condannato l'accordo.

Il ministero degli Esteri dell'Autorità Palestinese ha annunciato giovedì che avrebbe richiamato il suo principale diplomatico ad Abu Dhabi per protestare contro la decisione degli Emirati Arabi Uniti di normalizzare i rapporti diplomatici con Israele.

In precedenza è stato riferito che Israele e gli Emirati Arabi Uniti hanno concordato di normalizzare completamente le relazioni.

Un accordo negoziato dagli Stati Uniti

Questo storico accordo trilaterale che apre la strada a una normalizzazione dei legami tra Israele ed Emirati Arabi Uniti è stato annunciato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump. L'accordo vede Israele impegnarsi a rinunciare ai suoi piani per estendere la sovranità su parti della Cisgiordania.

La monarchia del Golfo è la terza nazione araba ad aver stabilito legami con Israele, gli altri due sono l'Egitto e la Giordania. Il presidente degli Stati Uniti ha espresso la speranza che più stati arabi e musulmani accetteranno di normalizzare le relazioni con Israele.

Inoltre, nelle prossime settimane, Israele e gli Emirati Arabi Uniti firmeranno una serie di accordi nel campo degli investimenti, del turismo, dei voli diretti, della sicurezza, delle telecomunicazioni e altro. La leadership palestinese ha annunciato la sua forte opposizione e condanna all'accordo trilaterale. A sua volta, anche il ministero degli Esteri turco ha condannato questo accordo, definendolo ignorare la volontà del popolo palestinese.

Correlati:

Tensioni Turchia-Grecia nel Mediterraneo, Erdogan: "hanno ricevuto la prima risposta"
Iran definisce accordo tra Emirati Arabi Uniti e Israele come "pericoloso" e "illegittimo"
Trump annuncia l’accordo di pace tra Israele ed Emirati Arabi Uniti
Tags:
Turchia, Erdogan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook